Apple e Foxconn, le condizioni di lavoro

Apple e Foxconn

La Apple e Foxconn collaborano ormai da anni, la società asiatica ( Foxconn) assembla per conto dell’azienda californiana gli iPhone e gli iPad

. La percentuale di guadagno è comunque molto bassa, ma a noi interessa tutt’altro. Fino a qualche anno fa le condizioni lavorative delle fabbriche asiatiche erano pessime, le ore di lavoro non rispettavano il codice del lavoro e spesso superavano le 24 ore, insomma un vero e proprio inferno, tanto che gli operai spesso tentavano il suicidio.

La Apple però, da qualche tempo, si è dimostrata molto disponibile e con l’aiuto di alcune associazioni ha cominciato a preoccuparsi delle condizioni lavorative dei propri partner asiatici e così, ecco che l’ambiente lavorativo, man mano sta migliorando. Giusto per fare qualche esempio , fino a qualche tempo fa, fuori le sedi di Foxconn erano montati dei tappeti elastici anti suicidio, in quanto gli operai tentavano spesso di buttarsi dalle finestre perché gli orari di lavoro erano insopportabili.

Secondo quanto riportato da subitonews, sono stati fatti degli studi anche per quanto riguarda il cibo della mensa delle fabbriche Foxconn, da questo è emerso che la maggior parte degli operai preferisce mangiare fuori in quanto la qualità del cibo è piuttosto bassa. Sono stati intervistati circa 35 mila lavoratori di Foxconn, presi da tre fabbriche asiatiche, a quanto pare il 71 per cento di loro ha risposto alla domanda ” Com’è la qualità del cibo delle mense delle fabbriche?”, ammettendo di preferire il cibo esterno a quello gratuito interno.

Inoltre emerge dalla statistica che la maggior parte degli operai preferisce non usufruire proprio del servizio di dormitorio proprio per il cibo che viene servito all’interno dell’azienda. Sempre dall’intervista fatta ai 35 mila dipendenti viene fuori che la maggior parte di loro sono giovani e maschi, provenienti da paesi diversi da quelli nei pressi delle fabbriche Foxconn.

L’ETA’ MEDIA NELLE FABBRICHE FOXCONN

Foxconn

Dopo aver visto la qualità della mensa all’interno delle fabbriche Foxconn, andiamo a vedere l’età media dei dipendenti. L’azienda asiatica ha ben 1,2 milioni di dipendenti, l’età media è di soli 23 anni , mentre il 6 per cento degli assunti ha un’età compresa tra i 16 ed i 18 anni.

La FLA, Fair Labor Association sta lavorando per tutelare ed evitare il lavoro minorile per rispettare gli standard internazionali del lavoro. Ricordiamo che l’associazione del lavoro è stata chiamata dalla stessa Apple che si è mostrata molto collaborativa a migliorare le condizioni di lavoro dei suoi partner lavorativi asiatici.

Attualmente la Foxconn produce circa l’80 per cento degli iPhone e degli iPad dell’azienda californiana, spesso si occupa anche della produzione degli iPod Touch e delle Apple TV.

ALLA FOXCONN VOGLIONO LAVORARE DI PIU’

La società che si è occupata del sondaggio presso le fabbriche Foxconn ha pubblicato anche un’altra informazione molto interessante, a quanto pare i dipendenti della società Foxconn puntano a guadagnare tanti soldi nel più breve tempo possibile e dunque richiedono ore di lavoro straordinarie per poter ricevere dei premi in denaro alla fine del loro turno extra di lavoro. Questo è un atteggiamento tipico dei lavoratori asiatici, voler lavorare di più per ottenere più soldi.