iCloud : il sito ufficiale si aggiorna

Mobile Me è ormai chiuso, gli utenti stanno facendo il passaggio dal servizio vecchio a quello nuovo che è iCloud, creato e lanciato insieme ad iOS 5. Le funzionalità di questo nuovo servizio sono simili a quelle che in passato hanno fatto grande Mobile Me

e Mac, ed il passaggio da un servizio all’altro è abbastanza agevolato con promozioni interessanti fino a settembre ( gratis molto spesso).

iCloud

iCloud è il servizio della società con sede a Cupertino che da la possibilità di salvare online, tutti i documenti privati e non per avere tutto a portata di mano appena vogliamo, basta una connessione ad internet. La nuvola però si aggiorna e sono state integrate nuove applicazioni nella versione web, che da diverso tempo facevano già parte degli strumenti che erano messi a disposizione di iOs e n OS X, ora finalmente questi approdano sul sito ufficiale iCloud.com, sotto forma di applicazione web. Queste applicazioni sono note e promemoria che presto potrebbero essere lasciate in versione definitiva con iOS 6, il nuovo software operativo della società di Cupertino.

Note è un app con la quale è possibile prendere appunti e averli a disposizione anche del browser consentendo così l’utilizzo in tutti i sistemi operativi, dunque Windows e Linux. L’interfaccia grafica si avvicina molto a quella che abbiamo già visto in iOS e lo stesso vale anche per l’app Promemoria, i quali sono stari rimossi anche dall’app Calendario che pare sarà un componente completamente autonomo.

Gli aggiornamenti fatti dagli ingegneri di Cupertino riguardano anche l’applicazione Trova il mio iPhone , che come abbiamo visto ha un interfaccia grafica visibilmente rivisitata e ora risulta anche maggiormente chiara e facile. Oltre a questa nuova disposizione di elementi informazioni il codice è stato nettamente migliorato, la nuova grafica poi è molto più intuitiva e facile da utilizzare. Per il momento, gli screen che compaiono in rete mostrano ancora le mappe fornite da Google per la visualizzazione di dispositivi smarriti, anche se iOS 6 abbandonerà queste mappe e passerà a quelle proprie open source Apple.

Questi aggiornamenti a tappeto confermano anche i rumor nati nei mesi scorsi con l’introduzione di un sistema di notifiche basati sulla tecnologia push, che è già presente sui dispositivi iOS , insomma iCloud si aggiorna e integra nuove interessanti funzionalità, dettagli che potrebbero arriva anche con iOS 6 e direttamente sugli iDevice della società di Cupertino.

Anche se queste novità sono abbastanza interessanti, l’attesa più grande oltre che per iOS 6 è sicuramente quella che riguarda per iPhone 5, il nuovo dispositivo della società di Cupertino che dovrebbe arrivare il prossimo ottobre. Questo iDevice dovrebbe avere caratteristiche molto interessanti e futuristiche, dovrebbe partire direttamente con il sistema operativo iOS 6 presentato al WWDC 2012, inoltre l’attesa è alta anche per Siri in italiano, l’assistente vocale presentato su iPhone 4S è sicuramente un prodotto molto atteso e temuto dalla concorrenza, la possibilità di parlare con il proprio telefono , chiedergli tutto quello che vogliamo e ricevere una risposta intelligente e sensata, non come quei comandi vocali visti sui computer e che hanno anche una voce metallica.