6

Lug

Microsoft vs Apple, Pc vs Mac

Prima del 2004 nessuno poteva immaginare, nemmeno il CEO Steve Jobs

, morto per via di un cancro al pancreas nel 2011, che la situazione fosse quella odierna. Fino al 2004 , avere un pc significava essere dalla parte dei ‘più numerosi’, mentre chi aveva Mac era uno dei pochi, un piccolo mercato di nicchia. Il tutto però fino al 2004 perché poi qualcosa è cambiato e da una statistica effettuata da Asymco vien fuori qualche cosa di diverso da come immaginavamo.

Apple e la scalata verso il successo, il dominio su Microsoft e tanto altro ancora, andiamo a vedere in dettaglio cosa è successo tra PC e Mac, perché qualcosa è cambiato… ma cosa?

Quanto esplicato da Asymco è abbastanza interessante, l’azienda mette in risalto due aspetti molto importanti : popolarità e declino dei Pc.

Quando debutto nel 1984 il primo computer Apple e poi le macchine DOS, queste superarono le vendite degli Apple Computer per quattro volte, negli anni 80 Microsoft era riuscita a vendere anche quindici volte in più le sue macchine ed i suoi prodotti, mentre i computer della apple riuscirono ad avvicinarsi solamente negli anni 90 quando i Mac divennero meno costosi e con il nuovo sistema operativo vennero lanciati i primi portatili.

La fine degli anni 90 non è stato un periodo felice per la società con sede a Cupertino , sarà stata l’introduzione del sistema operativo Windows 95 prima e Windows 98 poi, due OS che hanno fatto un po’ la storia per il prezzo basso e la qualità offerta. Arrivò poi nel 1995 a far la differenza un bel 8 a 1 tra Pc e Mac. l’anno dopo la distanza aumentò di nuovo, i Mac erano venduti 15 volte meno e qualche anno dopo ancora 32 volte in meno dei Pc, precisamente questo accadeva nel 1998.

La Apple era in crisi, Steve Jobs tornò in azienda dopo che la società di Cupertino acquisto NeXT , la società fondata da Jobs dopo l’allontanamento da Apple. Lì , in quell’anno, cominciò a risalire, dal 1999 ad oggi qualche cosa è cambiato, nel 2004 la differenza però arrivo di 56 ad 1 e in pratica erano ben 182,5 i milioni di computer Windows venduti, mentre quelli Mac solamente 3,25 milioni.

Nel 2005 però qualche cosa è cambiato, un declino di vendite generale dei pc che continua ancora oggi a causa della presenza di alcuni fattori che vanno a vantaggio di Apple, ora le nuove versioni di Windows ci sono, sono attraenti ma Apple propone di meglio, i dispositivi sono ottimi e non hanno mai un problema.

L’anno 2005 per Apple ha segnato il perfezionamento dei prodotti della Apple, la linea iPod e la disponibilità di iTunes per Windows, i lettori MP3 della mela creano l’effetto alone, se un iPod funziona così bene, perché non provare i computer? Ecco il ragionamento effettuato dagli utenti che hanno provato iPod.

Così, dopo una prova ecco che il declino di vendite di Pc è calato drammaticamente, Microsoft sempre più a vista viene fatta fuori e la Apple guadagna tanto mercato e tanto campo, iMac e i MacBook sono ora prodotti saldi dell’economia dei computer, tutti li vogliono, tutti li amano, tutti li desiderano. Con questi fattori la differenza tra Apple e Mac è tornata ai minimi che la storia ricorda, era il 1985 quando la differenza era a 20 a 1, ma qualcosa cambia se inseriamo anche iPad nel contesto perché ora i computer Windows venduti sono solo 6 volte superiori ad Apple. Se invece includiamo tutti i dispositivi Windows, Apple domina senza alcun problema e il rapporto si abbassa a 2 a 1.

Il successo di Apple se continuerà così, crediamo che presto la situazione si invertirà e la società di Cupertino dominerà incontrastata.

Scrivi un commento