6

Apr

iPhone , iPad e Mac ricicla per guadagnare

We Recycle Apple

In occasione dell’arrivo del nuovo iPad

, Apple comincia a muoversi per cercare di recuperare i vecchi dispositivi, l’obiettivo è quello di riciclarli o di riutilizzarli per venderli, una specie di permuta che fino a poco tempo fa non era possibile se non per gli iMac , MacBook e altri portatili.

La Apple si impegna, come abbiamo visto più volte, nel campo dell’ecologia e cerca metodi efficienti per salvaguardare il nostro pianeta. Il riciclo o il riuso potrebbero essere due metodi molto utili alla causa e così , l’azienda californiana ha deciso di ritirare i vecchi iPhone e iPad per riciclarli.

Secondo il sito ufficiale il tuo iPhone, il tuo iPad o il tuo Mac potrebbero avere un valore interessante, addirittura potresti ricevere qualcosa in cambio! Chissà, se il vostro vecchio smartphone vale qualcosa. L’azienda in pratica si impegna a valutare l’usato e stabilisce il valore. Se avrà un valore allora ci sarà un accredito direttamente sul conto corrente, altrimenti potrete riciclare il vostro dispositivo direttamente in uno dei punti di raccolta riciclaggio gratuitamente.

La procedura è semplice, si compila un documento e poi viene fatta una stima del valore del dispositivo, nel caso in cui il vostro vecchio iDevice Apple ha un valore, Apple vi proporrà il prezzo e in caso accettate vi manderà un corriere a casa per ritirare l’apparecchiatura. Dopo che è stato spedito il computer la società di Cupertino farà le dovute verifiche e poi trasferirà sul vostro conto corrente bancario il valore che è stato dato al pc, iPhone o quel che sia. Questo denaro potrà essere usato per acquistare un nuovo computer Mac, un nuovo iPhone o un nuovo iPad.

Sul sito ufficiale della Apple si legge, inoltre, che le apparecchiature riciclate tramite Apple vengono usate , smontate e se possibile ripristinate per rivenderle, nel caso in cui non è possibile ogni componente viene smaltito singolarmente e quelli che funzionano ancora potrebbero essere utilizzati per la creazione di una nuova generazione di dispositivi.  Solitamente l’azienda di Cupertino riesce a recuperare il 90 per cento dei componenti di un dispositivo per utilizzarli in un altro prodotto.

Apple rispetta l’ambiente e rispetta tutti i requisiti imposti dalla Convezione di Basilea ed ogni movimento è controllato da esperti del settore affinché tutto sia fatto nel rispetto massimo della natura. I rifiuti elettronici dell’azienda californiana vengono smaltiti tramite dei programmi volontari di tutto il mondo, rispettando tutte le leggi imposte dalle autorità dei vari paesi. La Apple inoltre, come è scritto anche sul sito ufficiale, non consente che i suoi partner nel campo del riciclaggio sfruttino persone sottomettendole o schiavizzandole ( questa caratteristica è ora ben nota al pubblico di Apple anche per via delle fabbriche Foxconn, è notevole l’impegno dell’azienda californiana per salvaguardare i diritti dei lavoratori). La società con sede a Cupertino vieta anche lo smaltimento dei rifiuti elettronici attraverso discariche o inceneritori.

Questo è l’impegno sociale di Apple, da poco tempo il riciclaggio è disponibile anche per il nostro paese, altrimenti era disponibile solamente per altre nazioni, il programma prende il nome di “We Recycle”.

 

Scrivi un commento