Apple Tv, iTv o iPanel, ecco la Tv di Apple

La Apple ha in progetto una televisione tutta sua, una Apple Tv

direbbe qualcuno, ma c’è una grossa differenza. La Apple Tv è un fruitore di servizi multimediali in stile Sky e Mediaset Premium, la televisione che ha intenzione di proporre la mela è  un dispositivo che si chiamerà iTv ( una vera e propria TV), ma da qualche giorno avanza l’ipotesi di un nome del tutto diverso : iPanel.  Il mercato delle televisioni potrebbe essere molto interessante per la società di Cupertino che si troverebbe in un posto del tutto nuovo e dove cercherà di sfondare, però attenzione perché una TV non è come uno smartphone.

Tim Cook riuscirà ad ottenere il successo anche in questo nuovo campo?  La risposta non possiamo di certo darla per certo, però dobbiamo dire che il mercato delle tv è molto particolare e le persone non tendono sempre a cambiare un apparecchio come la televisione.

Interagire con la Tv sarà molto interessante, almeno stando ai vari rumors che girano intorno a questo dispositivo. Si parla di una iTv super interattiva già nella biografia di Steve Jobs, poi la cosa è stata alimentata da numerosi siti web e alcune aziende vicino alla società di Cupertino. La Mela dovrà comunque rischiare ed entrare in questo nuovo mercato.

Secondo alcune voci pare che sulla i Tv sarà integrato l’assistente vocale montato su iPhone 4S, in pratica si tratta di una voce che riesce a rispondere a qualsiasi nostra richiesta, o trovare qualsiasi cosa. Siri, è questo il nome dell’assistente vocale, servirà per cambiare canale con la voce, cercare su internet qualche cosa o chiedere qualsiasi tipo di informazione. Le novità di certo non si fermano qui, i rumors parlano di una possibilità di interazione tra tutti i dispositivi di Apple, per fare un esempio ci basta dire che con un iPhone si può cambiare canale, lo stesso si potrà fare con un iPad per esempio.

Se c’è chi pensa che la televisione della Apple possa avere un buon successo e chi invece pensa che il fallimento è assicurato, l’azienda californiana pare che non potrà competere con alcune aziende produttrici di Tv per alcuni semplici motivi, vediamoli insieme :


  • Le Tv sono presenti sul mercato a basso costo e di qualità buona, la Apple proporrebbe un prezzo superiore agli standard;
  • Le TV grandi richiedono assistenza nel montaggio e nel trasporto;
  • Come con iPhone, potrebbe esserci un problema sullo standard di trasmissione. La Apple dovrebbe produrre televisioni in NTCS  e PAL;
  • Le Tv sono accessori che non si cambiano ogni anno, la politica aziendale della Apple dovrebbe cambiare e nuove tv dovrebbero essere proposte ogni 5 anni;
  • Apple non è abituata ad un rapporto con grossisti ed altri distributori.

 

E’ troppo presto per poter fare supposizioni su un prodotto del genere, la Apple potrebbe proporre anche un dispositivo ultra rivoluzionario a prezzo più basso, chissà la scoperta di qualche tecnologia che costa poco e rende tanto. Solamente il tempo riuscirà a farci fare un’idea su quello che la Apple ha intenzione di proporre. L’uscita? Secondo le voci il prossimo giugno.