Smart Audio cita Apple, Creative e Philips

Nuove rogne legali per la società di Cupertino, ma non solo, anche Creative e Philips sono coinvolte, le tre società sono state denunciate da Smart Audio, una piccola società che vuole acquistare notorietà mettendosi contro tre grandi colossi delle aziende. Secondo le voci, Smart Audio rivendica un brevetto per il sistema per audio per automobili con un player audio ad accesso causale. Le quattro aziende non hanno rilasciato ulteriori dettagli, ma pare che si parla di iOs 5 e di iPod in generale.

Dai documenti presentati dall’azienda si può leggere che la società Smart Audio è stata danneggiata dall’utilizzo di questi brevetti dalle società citate, inoltre pare che non sono esattamente gli ideatori del progetto, ma l’idea viene da Delco, poi acquisita da Smart Audio. La causa , depositata in Delaware, e nei prossimi mesi si scoprirà la paternità del brevetto e come andranno a finire le richieste delle società.

Siamo quasi certi che la Smart Audio non otterrà nessun tipo di risarcimento o blocco di vendita di qualche dispositivo, la Apple, come la Philips e la Creative avranno avuto i loro buoni motivi e si sono tutelati nel modo giusto prima di utilizzare quella tecnologia. Prima di lasciarci facciamo un rapido punto sulle cause legali in corso per Apple, attualmente c’è quella con la Motorola, la società nipponica chiede il 2,25 per cento su ogni iPhone venduto

. C’è poi da segnalare l’eterna causa contro Samsung che riguarda brevetti per l’utilizzo del touchscreen e altri sistemi di sblocco del telefonino.

Continuate a seguirci per restare aggiornati.