Google e Apple a braccetto in tribunale

Google e Apple a braccetto in tribunale. Sembra un titolo di un film o semplicemente un qualcosa che è impossibile, ma a quanto pare dovete ricredervi. L’azienda californiana ed il colosso dei motori di ricerca hanno subito, insieme, una citazione a giudizio dalla Panomap, un’azienda americana in Florida che rivendica lo StreetView, una funzione utilizzata da Apple e Google sulle mappe.

La causa riguarda appropriazioni di brevetti indebite, vale a dire che secondo l’azienda con base in Florida, i due colossi dell’informatica si sono appropriati della tecnologia StreetView ingiustamente. Apple non ha mai pagato i diritti di StreetView e Google ha fatto la stessa cosa, quindi possiamo dire che la questione è alquanto spinosa.

Una questione di brevetti molto particolare, la società Panomap accusa Apple e Google

e richiede un risarcimento danni, come è giusto che sia a quanto pare. Al momento l’azienda ha presentato solamente delle accuse contro i due colossi, non ci sono sicurezze affinché la questione finisca realmente in un aula di tribunale, solo con il tempo possiamo vedere cosa succederà.

Intanto per chi non conoscesse la tecnologia StreetView è quella utilizzata da Google Maps e su Maps di Apple,  grazie alla quale è possibile vedere in satellite tutto ciò che succede in un luogo ( ovviamente con ritardi). A quanto pare , questa particolare tecnologia, è stata utilizzata da Big G e Big Apple senza permesso e ora toccherà pagare.

Come andrà a finire l’azione legale? Chi vincerà? Staremo a vedere… incrociamo le dita per la Apple e per Google… partner inaspettato!