Apple ancora problemi, questa volta con il ‘Caller ID’

A Cupertino non finiscono mai i problemi ultimamente, a quanto pare la società si trova nel bel mezzo di un ciclone di cause e problemi, l’ultimo è riportato dal sito Bloomberg che a quanto pare dice che la Apple ha violato alcuni brevetti per la tecnologia per il ‘Caller ID’ , vale a dire quello che identifica la persona che ci sta chiamando se salvata in rubrica o il numero che ci sta chiamando se non è salvato.

Cequint Inc., ha avviato una causa al tribunale di Wilmington e denuncia la Apple di violare due brevetti, cercando di bloccare l’utilizzo di queste tecnologie alla società di Cupertino. Attualmente non ci sono notizie certe o informazioni approfondite per quanto riguarda questa nuova causa legale, ma a quanto pare non si tratta di un problema risolvibile in breve termine.

La società Cequint è collegata con importanti operatori telefonici e aziende produttrici di smartphone con RIM, Windows Phone e la stessa Android. I brevetti, che avrebbe violato Apple, sono due ed entrambi riguardano la tecnologia di visualizzazione di dati identificativi, come ad esempio la localizzazione delle chiamate e la decodifica del numero delle chiamate. Attualmente non sono disponibili altre informazioni, ma Apple si trova in un vero e proprio casino.

La società di Cupertino

dovrà preparare la difesa per rispondere alle accuse fatte dalla Cequint inc, quest’ultima cercherà di bloccare l’uso di questi brevetti e chiederà, sicuramente, una grossa somma di denaro per l’uso illecito delle proprietà intellettuali.

Secondo voi chi vincerà la causa? Noi puntiamo su Apple!