22

Ott

Steve Jobs aveva problemi con le donne

Di certo il mondo non oserà mai definirlo damerino o un casanova, al massimo si può dire che non era scapolo e che era sposato, stiamo parlando di Steve Jobs

, l’ex amministratore delegato di Apple morto il 5 ottobre per via del cancro al pancreas.

Da qualche giorno è disponibile negli Stati Uniti la biografia di Isaacson , quella li ufficiale autorizzata dallo stesso Steve Jobs prima di morire. Nella biografia emerge un fatto davvero curioso, l’ex CEO Apple racconta delle sue avventure amorose, definendole addirittura ‘ problematiche’. E’ il caso di Tina Reds, sua fidanzata per qualche anno ma al momento della resa dei conti, quando Steve propose il matrimonio, lei lo lasciò e disse : “Diventerei matta”. 

Beh di certo matta non lo sarebbe mai diventata, lui si è rivelato un grande genio, tuttavia poi dopo varie avventure amorose Steve ha trovato Lauren, sua moglie , ora vedova per via della morta. Steve racconta che chiese a Lauren di sposarlo, poi non ne parlò più per circa sei mesi e lei lo lasciò, dopo un mese lui gli regalò un anello e così la faccenda si concluse nel migliore dei modi, i due si sposarono e vissero felici e contenti fino al 5 ottobre.

La moglie di Steve , l’unica che Mr Jobs è riuscito a tenersi stretta, gli è stata vicina nel momento della malattia, cercando di convincerlo a curarsi con tutti i mezzi possibili e con una medicina alternativa, ma Steve ha sempre rifiutato di violare il suo corpo, la sua religione glielo imponeva in qualche modo.

 

Scrivi un commento