Jailbreak untethered iOS 5.1.1 come prepararci?

Il Jailbreak iOS 5.1.1 untethered sarà rilasciato tra poco da pod2g, è una questione di ore. Il processo di sblocco dovrebbe essere rilasciato quest’oggi o domani, ancora non è stato comunicato, così l’hacker francese ci lascia con quell’amaro in bocca di sapere che c’è il modo per fare il jailbreak ad iOS 5.1.1 e non poterlo fare ancora in quanto il pirata informatico ce lo tiene ancora segreto.

Tuttavia prima di effettuare la procedura di sblocco ci dobbiamo preparare al rilascio , come? Semplicemente effettuando l’aggiornamento ad iOS 5.1.1 in modo da rendere compatibile il nostro smartphone con la procedura messa a punto da il nostro caro pod2g e permetterci di usare Abisnthe, che per la seconda volta sarà questo il tool che verrà  usato per effettuare lo sblocco di smartphone e tablet della Apple.

Abisnthe è arrivato alla versione 2.0 appositamente per permettere lo sblocco di iPhone 4S, del nuovo iPad e anche di iPad 2, infatti ora tutti i dispositivi della società di Cupertino si possono sbloccare tramite la procedura di Jailbreak. Pod2g ha tenuto ancora tutto per se in modo da essere sicuro che la procedura sia valida per tutti gli smartphone ed i tablet con il logo della mela, inoltre ha voluto testare lui stesso l’efficienza di questo jailbreak su circa sedici dispositivi diversi, il tutto per evitare problemi agli utenti.

Il Jailbreak , ricordiamo, è una procedura completamente legale che permette alla clientela Apple di personalizzare il proprio smartphone o tablet e renderlo più ‘personale’ e unico possibile.

Ma tornando all’aggiornamento dell’iOS a 5.1.1 esistono due modi per farlo : 

Nel primo caso bisogna semplicemente andare nelle impostazioni -> Generale -> Aggiornamento software. Ci sarà una verifica dell’aggiornamento e successivamente, collegandoci ad una rete WiFi, sarà possibile avviare la procedura. Ricordiamo che è consigliato collegare lo smartphone alla corrente per evitare di arrestare la procedura in caso si scarichi la batteria.

Nel secondo caso bisognerà avviare iTunes al computer o al vostro Mac, successivamente collegare il proprio telefono o tablet e attendere che l’aggiornamento venga scaricato e installato . Al termine di entrambe le procedure avrete il vostro iPhone o il vostro iPad, con l’ultima versione software disponibile, ovvero la iOS 5.1.1.

Insomma questo ci servirà per poter effettuare il Jailbreak che verrà rilasciato da pod2g oggi o domani durante la giornata. L’hacker francese consiglia l’aggiornamento soprattutto per iPad di terza generazione e anche iPhone 4S, lo smartphone con processore Apple A5.

Tuttavia questa procedura di sblocco untethered dovrebbe essere facile da effettuare, almeno stando a quanto riferito dall’hacker francese nel suo blog qualche giorno fa. Insieme ai programmi, infatti, saranno rilasciate guide ufficiali che noi tradurremmo per permettervi di effettuare la procedura di sblocco unthetered sul vostro smartphone, tablet, iPod o quel che vi pare, l’importante è sapere che il tutto è valido per il sistema operativo iOS versione 5.1.1 e 5.1.

Intanto si consiglia di salvare i file SHSH in quanto prossimamente uscirà iOS 6 e allora ci sarà bisogno di ancora un po’ di tempo affinché il jailbreak arrivi a far parte del nuovo sistema operativo.