iPhone 5 in Cina, Apple tratta con China Mobile

Apple pensa al futuro e il futuro è la Cina, il territorio asiatico sembra in via di sviluppo per quanto riguarda la diffusione dei prodotti della mela in quella zona. L’azienda californiana ha deciso così di avviare un accordo ufficiale con China Mobile, attualmente il più grande operatore telefonico al mondo per numero di schede telefoniche attive e attualmente in uso.

China Mobile per la prima volta ha ammesso , ufficialmente e pubblicamente, di essere in contatto con Apple per trattare in via di un accordo commerciale futuro. L’operatore cinese ha interesse nel promuovere un prodotto della mela in cambio di più schede da vendere, 650 milioni di abbonati evidentemente non bastano e così vuole leadership in tutto il mercato asiatico. Questo nuovo accordo che potrebbe nascere è vantaggioso sia per l’azienda californiana, sia per l’operatore mobile cinese.

“Stiamo trattando attivamente con la Apple, stiamo cercando di capire come avviare una collaborazione”, queste sono le parole di Xi Gouhua , il presidente del colosso degli operatori mobile, il primo operatore al mondo in Cina e il più grande al mondo. La notizia ha un importante rilievo, com’è giusto che sia, aprire un canale lavorativo con l’azienda californiana e avviare il processo per potare a promuovere il prossimo iPhone con i suoi abbonamenti, è di certo un bel passo in avanti per le due aziende.

Xi Gouhua ha annunciato che le trattative procedono alla grande, ma non fornisce dettagli, questo è quanto riportato da Reuters.

L’accordo tra Apple e China Mobile significa molto per quanto riguarda il target di smartphone nel paese asiatico, anche lì potrebbe svilupparsi la mania che ormai si è diffusa in tutto il mondo. Attualmente gli abbonati ai servizi di China Mobile sono più di 650 milioni e questo significa avere più clienti della popolazione degli interi Stati Uniti d’America. Insomma, portare l’iPhone in Cina ha una sola strada e sembra che Apple l’abbia scoperta alla grande, il bacino di utenza in Asia è talmente alto che forse l’azienda californiana in un solo anno triplicherà il suo fatturato, se non addirittura lo quadruplicherà.

L’interesse non è solo per la diffusione dello smartphone in Cina, ma pare che Apple voglia contrastare il suo concorrente numero uno, la Samsung, il colosso sud coreano ha parecchi accordi con gli operatori mobile di tutto il mondo e l’assenza nel paese asiatico di Apple significa molto e quindi attualmente, in un certo senso, possiamo considerare persa la sfida dell’azienda di Tim Cook.

Apple e China Mobile, se troveranno questo ottimo accordo, presto potremmo vedere iPhone anche in Cina e a questo punto il successo della mela è assicurato in tutto il mondo, per Samsung si prospetta un futuro più che nero, è vero che è stato presentato il nuovo Samsung Galaxy S III, ma ben presto arriverà anche un iPhone 5

che sarà pronto, letteralmente e praticamente, ad invadere il paese asiatico come non mai. I progetti di Tim Cook stanno avendo successo, il paese cinese era la sua priorità e pare che manchi poco all’ufficialità di Apple in Cina.