Apple è umana, la società riduce la produzione di iPad 2

Secondo le ultime indiscrezioni la società di Cupertino ha ridotto la produzione di iPad 2 per via della crisi economica, e non perché c’è in cantiere o in progetto l’arrivo di un iPad 3,

invece di 17 milioni, se ne prevedono solo 13 per la fine di quest’anno, non uno in più.
Produzione abbassata del 25 percento, anche perché ora si avvicina il periodo natalizio e si produrranno i famosi stock, ma la causa principale resta comunque la forte crisi economica che sta attraversando l’intera Europa, questo ha ridotto la richiesta di questo tipo di dispositivo. Le aziende taiwanesi ora si vedono abbassate le richieste, e pare che anche il prossimo iPhone 5 subirà un piccolo cambiamento nella produzione, potrebbero essere abbassate le richieste anche del nuovo tablet. Questo fa pensare che anche Apple è comandata da umani e non è una società ‘aliena’, ora la mela deve stare attente a cautelarsi in vista di questa crisi.
JP Morgan, l’autore di questi studi, sostiene che presto arriverà una notizia Apple ufficiale dove si annuncia questo calo di produzione, ma al momento nessuna conferma, né dalla Cina, ne dall’altro lato dell’Oceano… insomma, nulla di nulla. Con iPad 2 la società di Apple non ha bisogno di preoccuparsi della concorrenza, almeno al momento, in realtà non si sente nemmeno la necessità di preoccuparsi di lanciare sul mercato un nuovo tablet in tempi brevi.

Invece che cautela, questa mossa, potrebbe essere anche una strategia adottata dalla società di Cupertino in vista di un nuovo iPad, ma chissà di cosa si tratta, si attende comunque una conferma di questi dati dalla mela.