Le App in background consumano batteria?

La particolarità dell’iPhone e del suo sistema operativo

è sicuramente la possibilità di gestire più processi contemporaneamente e richiamarli appena si vuole con un doppio clic sul tasto ‘Home’ . Se avete un iPhone sapete che per chiudere un’app bisognerà aprire la gestione attività ( doppio clic su ‘Home’ ) e tenere premuto per almeno due secondi sull’app e infine tappare sulla “X” in alto a destra, beh dunque se non eseguiamo questo processo le applicazioni restano in esecuzione.

La domanda che tutti si pongono è “queste app consumano batteria e occupano più memoria se restano in esecuzione?”  Beh, Speirs ha condotto un indagine e da questa emerge che non è necessario chiudere manualmente ogni applicazione in quanto il 90 per cento delle App che compaiono nella barra delle gestione attività non sono in esecuzione, ma si chiudono. La barra di multitasking è così una specie di ‘cronologia’ delle applicazioni aperte , e non un task manager dove è possibile terminare le operazioni.

Dunque sono sfatati tutti i tabù , se non si chiudono le app in esecuzione non si consuma maggiore batteria, ma tutto resta invariato. Non si consuma nemmeno la memoria del dispositivo , questa viene usata solo dalle app scaricate, dalle foto e da tutto il resto, le app in esecuzione sono già installate nel telefono e occupano il ‘loro’ spazio e basta!

 

La prova di ciò si può avere ravviando l’iPhone, dopo averlo fatto e riaperto la barra di multitasking, comparirà la cronologia delle app aperte prima del riavvio… dunque pensate a ciò come un modo per ricordare quale sono state le ultime applicazioni aperte!