Microsoft vieta i prodotti Apple

La ‘guerra’ concorrenziale tra Microsoft e Apple

dura ormai da tantissimi anni, cominciò con Bill Gates e Steve Jobs, ora questi due sono fuori dal giro, uno per ‘ritiro’, l’altro perché purtroppo la morte l’ha richiamato a se. Il CEO di Apple è morto lo scorso 5 ottobre per via di un cancro al pancreas a quanto pare incurabile e così non c’è stato nulla da fare.

Tornando alla guerra concorrenziale conosciamo entrambe le società, una famosa per aver prodotto Windows, il sistema operativo più facile da utilizzare al mondo, attualmente siamo arrivati alla versione ‘Windows 8’, l’ultimo OS sfornato in casa a Redmond; la seconda società è , invece, famosa per via dei suoi computer e del suo sistema operativo OS X che è il più sicuro al mondo e che non ha mai avuto grossi problemi con i virus, anzi forse il primo problema si è verificato solo qualche mese fa. D’altronde entrambe le aziende sono in competizione tra loro fin da quando l’azienda è stata fondata ed è famosissimo ormai lo scontro tra Bill Gates e Steve Jobs, il primo lavorò per Apple e soffiò parte del lavoro.

Se da una parte abbiamo un sistema operativo funzionale e facile da usare, ma pieno di virus, dall’altra abbiamo la sicurezza e anche la semplicità d’uso tipica di Apple , ma lo scontro negli anni si è sviluppato anche nel settore smartphone e tabelt. La mela è famosa per iPhone e iPad, l’azienda di Redmond semplicemente per qualche OS per tablet e nessun marchio di fabbrica. Ultimamente, solo da qualche anno, c’è stato un accordo con Nokia per promuovere Windows Phone , ma il fallimento lo conosciamo tutti.

Ora però vogliamo parlarvi di una scelta, una di quelle che vanno comunque condivise in questo campo. L’azienda di Redmond, la Microsoft, ha scelto che gli impiegati non possono utilizzare o acquistare Mac o iPad. L’annuncio arriva con tanto di comunicazione interna che vieta l’utilizzo dei fondi aziendali per acquistare prodotti Apple, è stato Alain Croizier CFO di Mirosoft.

Decisione più che giusta, direte. La divisione SMSG di Microsoft vanta ben 46 mila dipendenti nel mondo e l’intenzione di Microsoft è eliminare i prodotti che hanno come logo una mela dai fornitori di hardware, l’email inviata contiene tutte le informazioni sulle nuove direttive, andiamo a vederla :

All’interno del SMSG è in atto una politica di base nuova alla quale i prodotti Apple non saranno integrati, infatti questi non devono essere acquistati con i fondi aziendali. Negli USA elimineremo tutti i prodotti della mela dal catalogo a partire dalla settimana prossima.

Attualmente, il numero di prodotti della società di Cupertino acquistati non è elevato, ma Microsoft ha pensato che questi non devono proprio esserci e infatti c’è stato un divieto di uso di Blackberry e iPhone o di dispositivi Palm per i dipendenti dell’azienda. Dal 2010, infatti, tutti i dipendenti di Redmond hanno ricevuto uno smartphone Windows Phone. Ora la stessa policy sarà adottata anche per quanto riguarda computer e notebook, compresi i tablet.

Windows seven è comunque un ottimo sistema operativo e ad ottobre arriverà anche un nuovo tablet , anzi dei nuovi tablet con il nuovo OS Windows 8 e allora perché regalare del denaro alla Apple? Attendiamo con impazienza l’introduzione di Windows otto sui nuovi tablet.