iPhone 5 e brevetto fotocamera 3D

La tecnologia Apple è sempre all’avanguardia, la società di Cupertino propone sempre la miglior soluzione possibile in quel momento e pensa al futuro, tanto che alcuni pensano addirittura che appena pubblicato il dispositivo iOS o qualsiasi altro prodotto della Apple sia già obsoleto il giorno dopo dell’uscita.

L’azienda californiana, che ha come amministratore delegato Tim Cook

( successore designato da Steve Jobs prima della sua morte), registra ogni giorno brevetti di nuove tecnologie, dal semplice WiFi, alla tecnologia più articolata che magari serve per qualcosa di super rivoluzionario come una tastiera fisica su un dispositivo touch screen.

Secondo le ultime notizie , tra gli ultimi brevetti depositati dalla società di Cupertino c’è una fotocamera con tecnologia 3D, la particolarità di questa tecnologia è che questa particolare camera è in grado di riprendere immagini statiche e trasformarli in 3D attraverso alcuni sensori di profondità laser , Radar e Lidar.

Secondo i progetti la tecnologia 3D non sarà l’unica innovazione delle fotocamere dei prossimi dispositivi dell’azienda californiana, ma ci saranno anche altri miglioramenti per coloro, immagini e nel riconoscimento facciale ( alcuni dicono che saranno incorporate anche espressioni del viso).

Insomma, si parla di un progetto tridimensionale completo a 360 gradi, Apple però non sarà la prima azienda che arriverà sul mercato con una fotocamera in grado di registrare filmati in 3D e scattare fotografie in tre dimensioni! L’azienda californiana dunque non proporrà solo una localizzazione spaziale degli oggetti che sono nel campo ottico della fotocamera di Apple, ma percepisce anche camera in grado di capire la profondità dei soggetti.

Guardando le foto e i filmati in tre dimensioni registrati dalle fotocamere di ultima generazione sembra che nella foto sono stati inseriti oggetti di due dimensioni in un contesto di tre dimensioni, insomma qualche cosa che non è bella da vedere e a volte da spesso fastidio agli occhi. Le attuali tecnologie sono sì rivoluzionarie, ma non sono in grado di ricostruire la geometria degli oggetti e dei soggetti che vengono incorporati nella foto.

Il brevetto Apple ora punta ad utilizzare la tecnologia in modo completamente rivoluzionario, l’azienda con sede a Cupertino tenterà di ricostruire pienamente gli oggetti nello spazio e fornire un’immagine 3D inedita, mai vista fino ad ora. La società punterà a produrre fotocamere con più sensori in grado di creare immagini polarizzate e non che poi comporranno il risultato finale perfetto.

Al momento su quale dispositivo può essere montato una tecnologia del genere non si sa, c’è chi ipotizza su iPhone 5, chi invece pensa che saranno create delle vere e proprie fotocamere della mela, così l’azienda entrerà in un nuovo mercato e andrà a dare fastidio a grandi società come Samsung, Olivetti e tantissime altre.

Certo che un iPhone in grado di scattare fotografie come descritto sopra sarà uno dei dispositivi più venduti al mondo sicuramente, si unirà l’utile al dilettevole : telefono e fotocamera 3D di ultima generazione.

Voi cosa pensate di questa tecnologia? Secondo voi è destinata al successo o no? Dite la vostra,  siamo curiosi di conoscere il vostro pensiero.

Approfittiamo per augurarvi una buona pasqua!