8

Gen

Apple contro i furti di iPhone, nuovo modo per proteggere i clienti?

Qualche tempo fa una curiosa statistica fu pubblicata sul nostro sito, l’articolo parlava di come l‘iPhone fosse il dispositivo preferito dai ladri

. Infatti, con l’arrivo dell’iPhone 4S i furti dei dispositivi sono aumentati vertiginosamente e ora Apple pare che stia correndo ai ripari per proteggere la sua clientela dai furti e per far recuperare il proprio iPhone.

La società di Cupertino ha registrato un nuovo brevetto per proteggere gli iPhone dai furti, un brevetto che scopre una modalità di protezione molto diversa e possiamo dire ‘innovativa. Questa tecnologia, stando a quanto detto nel brevetto, sfrutta una specie di alimentatore speciale. Questo permette di ‘rigenerare’ un iPhone con password, l’unico metodo per riattivare un dispositivo della mela è utilizzare questa specie di alimentatore che è in grado di ripristinare la password e permettere l’avvio del melafonino.

Di certo un metodo davvero interessante e che vedremo sicuramente comparire con il prossimo modello di iPhone, se non addirittura arrivare sul mercato con l’aggiornamento del nuovo iOS, ma questo non si sa ancora, come del resto non si ha la certezza che questo brevetto sia utilizzato subito e non tra qualche anno.

Un metodo che ridurrebbe di molto l’utilità dei ladri a rubare degli iPhone, che di certo non si preoccuperà di rubare un alimentatore in quanto non lo porteremo di certo dietro, in tasca. Ladri, attenti che la Apple vi limita, con questo brevetto il furto dei melafonini diminuirà vertiginosamente?

I ladri troveranno il metodo di aggirare questa soluzione trovata da Apple? Staremo a vedere!

  • 10 gennaio, 2012, 14:48

    Consiglio a tutti che, come me, hanno il terrore di perdere l’iPhone o di essere derubati di installare la password per l’utilizzo del dispositivo, capisco che chi è esperto saprebbe come aggirarlo, ma il ragazzino che lo trova in strada o dimenticato su qualche tavolino sicuramente è scoraggiato, anche per non lasciar ficcare il naso nei nostri affari privati.
    ciao a tutti.
    Furio

Scrivi un commento