31

Mag

Come scaricare video di Youtube su iPhone con Tubepad

Vi piacerebbe scaricare sul vostro smartphone

i video di Youtube per poi visionarli quando non siete connessi al WiFi? Questo è un ottimo metodo per risparmiare i dati del vostro cellulare, soprattutto se la vostra connessione è limitata, in un certo senso, da un traffico dati medio basso. Tuttavia c’è la possibilità di fare tutto questo, anche senza utilizzare nessun computer. La soluzione è un’applicazione molto comoda che è fornita ad un prezzo più che buono, stiamo parlando di Tube Pad.

Quando lanciamo l’app la prima volta vengono visualizzate una serie di categorie, quelle standard che sono già state installate nell’app, che poi possiamo modificare inserendo altre ‘cartelle’ . Le sezioni disponibili sono Feature, My Videos, Favorites, Classic, Dance e Rock. Si tratta semplicemente di cartelle in modo da permettere di selezionare e dividere i video scaricati per categoria. In featured ci sono già ben 12 filmanti che vengono scaricati alla prima apertura dell’applicazione. Possiamo creare nuove categorie e proteggerle anche con delle password se vogliamo in modo da tenere tutto ‘segreto’ . In questo modo possiamo conservarci i video di Youtube che vogliamo e nascondere quelli che non vogliamo far vedere sul nostro smartphone.

La seconda icona a sinistra serve per gestire le cartelle già create, è possibile modificare la posizione, rinominarle anche proteggerle con delle password, o addirittura eliminarle.

L’icona al centro è la più importante e serve per accedere ai video di Youtube divisi tra le categorie e le featured ( in pratica i più visti, i più popolari e gli ultimi caricati. C’è anche il tasto ‘cerca’ che serve per trovare il video che cerchiamo. Proviamo proprio questa ‘ricerca’ e cliccandoci apparirà una barra di ricerca, inseriamo la parola chiave che intendiamo cercare e dopo alcuni secondi e ricerca vengono mostrati i video trovati con quella parola chiave. Da questa schermata non possiamo subito guardare il video, ma prima dobbiamo inserirlo in una delle cartelle create, poi una volta fatto questo aprendo la cartella possiamo cliccare su Play . Dal Player, inoltre,cliccando sulla + possiamo anche aggiungere degli altri video cercandoli direttamente su youtube. Tutti i video che saranno inseriti verranno mostrati in basso con anteprima.

Ma il download? Non c’è un tasto per far partire lo scarico dei video, tutti i formati che vengono caricate in una cartella, vengono automaticamente scaricati dall’app. Infatti al primo avvio, come detto anche in precedenza, quei 12 video presenti vengono automaticamente scaricati sul nostro smartphone. Ma l’app funziona? Si , i video vengono tutti scaricati nel modo corretto e sono visualizzabili anche se non abbiamo una connessione ad internet attivata, basta cercare nelle cartelle e avviare la riproduzione dei file. Da questa schermata è possibile anche cancellare i video o i download.

I video nelle cartelle saranno sempre disponibili anche in offline, dato che questi sono stati scaricati sul nostro smartphone, invece cancellandoli dalla sezione download questi saranno disponibili solo offline, bisogna cancellarli dalla cartella per eliminarli una volta e per tutto. Malgrado che la gestione non sia proprio intuitiva e semplice, TubePad è davvero ottimo per gli utenti che hanno una connessione dati limitata.

Tube Pad è un’applicazione che costa ben 0,79 centesimi, il prezzo di un caffè… vale la pena acquistarla.  Potete eseguire il download direttamente da questo link : TUBE PAD DOWNLOAD

 

Scrivi un commento