11

Feb

Apple e iBooks 2 , le copie digitali diventano obbligatorie in Italia

L’introduzione di iTunes U e iBooks 2

hanno rivoluzionato e stanno rivoluzionando, la scuola americana. Arrivano però notizie per quanto riguarda il suolo italiano, infatti dal prossimo anno ci sarà l’obbligo di libri digitali che saranno affiancati, poi, a quelli cartacei.

iBooks 2, per chi non lo conosce, è uno store di libri elettronici ( ebooks), con una sezione appositamente dedicata ai testi scolastici ( textbooks) . Questa sezione, attualmente , è disponibile solamente per le scuole americane, anche se non tutti i libri sono stati inseriti dai rispetti autori, si prevede però che entro il 2013 il tutto sarà pronto per entrare completamente nel sistema scolastico americano ed europeo.

Anche in Italia fa passi verso l’innovazione e così, da quanto è stato detto, le case editrici italiane dovranno fornire una copia digitale dei loro libri per iBooks 2 , il tutto entro la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo.  Questo si può definire un vero e proprio addio ai vecchi libri, ora anche in Italia sarà possibile usare i testi digitalizzati per studiare, un metodo alternativo e sicuramente molto innovativo che porterà solamente benefici e voglia al sistema scolastico in generale.

L’azienda di Cupertino ha introdotto un nuovo modo di vedere la scuola, che a nostro parere può significare davvero tanto per tutte le case editrici , per le scuole e per gli studenti che sicuramente risparmieranno sia in termini di peso che in quelli di prezzo, infatti le copie digitali ( com’è giusto che sia) costeranno molto meno delle versioni cartacee.

Il futuro dell’Italia parte da Apple, che innovazione!

 

Scrivi un commento