App in HTML 5 il problema della mela

L’iPhone è ormai leader nel settore degli smartphone, un dispositivo apprezzato da tutti e utilizzato ormai anche nelle aziende, così la Apple entra anche nel settore business. Come abbiamo visto qualche giorno fa, proprio per via dell’ingresso nel settore business, la Research in Motion perde colpi ed è in piena crisi. Tornando al successo di iPhone, la maggior parte è dovuto sicuramente all’App Store, funzionale e con ogni tipo di utility e applicazione possibili… sono migliaia e per tutti i gusti!

L’App Store è nato nel 2008 e da allora il successo di iPhone è esploso, è diventato un dispositivo di grandissimo successo in tutto il mondo, all’interno ci sono delle linee guida che gli sviluppatori devono seguire, questo fa si che il servizio è efficiente e sicuro. Attualmente l’App store è anche il negozio di software con più guadagni al  mondo, attualmente ci sono titoli che si avvicinano a milioni di download.

Però c’è un problema, le app in HTML 5 stanno avendo successo ed iPhone non legge ancora questo formato, che si fa? Di certo sviluppare con questo codice è decisamente più facile, ma ora l’App Store e i dispositivi devono adeguarsi ad un nuovo linguaggio e questo per permettere una diffusione più rapida . La pecca principale però è che c’è bisogno di essere sempre connessi, ma ora non è un problema, la società moderna è provvista di reti Wireless quasi ovunque!

Il passo che costringe iPhone a cambiare moda è sicuramente il fatto che l’HTML5 diventerà la base di tutto, anche Facebook , Twitter e altre piattaforme si trasformeranno e allora per Apple si che sono problemi!