Apple Tv : 1,3 milioni di iDevice venduti

Alla conferenza finanziaria di Apple, svoltasi ieri in America, Tim Cook ha riportato i dati di vendita dell’Apple Tv, il dispositivo che fornisce servizi multimediali alle tv per conto della mela. Sono circa 1,3 milioni le Apple TV vendute durante l’ultimo trimestre, il terzo di quest’anno, ma nonostante le grosse vendite, l’amministratore delegato della società di Cupertino ha definito questi dispositivo degli ‘hobby’.

Tim Cook, CEO della Apple, ha detto che le Apple TV

sono un hobby per la società. L’azienda ha venduto ben 1,3 milioni di dispositivi, raggiungendo ben 4 milioni di unità vendute complessivamente durante l’anno in corso, ecco le parole di Cook : ” Crediamo che tutto questo ci possa portare da qualche parte, continueremo in questo modo “.

Sempre il CEO di Apple ha parlato delle Apple Tv alla conferenza di All Things D, in quell’occasione ha riportato dati di vendita per 2,7 milioni di unità, indicando poi come da maggio sono state vendute 1,3 milioni di Apple Tv. Durante l’appuntamento , Tim Cook rilasciò delle dichiarazioni interessanti , ecco cosa disse : ” Non siamo un azienda che ha degli hobby, tendiamo sempre a fare pochissime cose ma fatte bene. Se qualcosa fallisce non è di successo, la eliminiamo dal nostro catalogo e ci dedichiamo a tutt’altro”.

Con la Apple TV, nonostante  che non ci sia stato il grande successo, la Apple si è impegnata moltissimo per portare avanti questo prodotto sul mercato, ecco cosa ha detto Tim Cook : ” Con la Apple TV potete vedere cosa abbiamo fatto, abbiamo deciso di non abbandonarlo, non è la quinta gamba di uno sgabello che se ne può far a meno. Per noi di Apple ha la stessa dimensione e importanza di iPhone, Mac o Tablet, ma l’anno scorso abbiamo venduto solo 3 milioni di Apple TV”. L’azienda, nonostante tutto si dimostra molto interessata alla promozione delle Apple Tv, a quanto pare l’interesse è alto e la società non ha intenzione di ritirare dal mercato questo importante prodotto.

L’Italia, secondo Tim Cook, si è dimostrata la bestia nera di Apple, almeno per quest’anno. In periodo di crisi gli italiani, popolo di conservatori, non spende molto e le Apple Tv non sono state vendute tantissimo, come del resto è capitato anche con iPhone, iPad e altri dispositivi della società di Cupertino. L’azienda con sede in California però non si arrende e spera che con Siri in italiano e l’arrivo di iPhone 5 o del nuovo iPhone, il tutto potrebbe tornare come prima : Tutto rose e fiori.