17

Feb

Tim Cook parla di Mountain Lion

Tim Cook, amministratore delegato della società di Cupertino, dopo il rilascio di Mountain Lion, il nuovo sistema operativo che sarà installato sui Mac, parla proprio di questo e interviene insieme a Phil Schiller al The Wall Street Journal. Nell’intervista, CEO e responsabile del marketing del mondo Apple, parlando del futuro e dei progetti dell’azienda, presentando anche il nuovo prodotto.

Il sistema operativo desktop e iOs sono sono sempre più vicini, sempre più uguali, lo stesso amministratore delegato  dice che Mac rimane sempre importante, anche se pare voglia emulare l’iOS dei dispositivi mobile dell’azienda. Questo nuovo aggiornamento di Mac Os X avvicina, soprattutto dal punto di vista delle funzioni e delle applicazioni, Mountain Lion a iOS 5.

Per il prossimo futuro, oltre ad un avvicinamento software, stando a quello che dice Tim Cook, è possibile anche un avvicinamento hardware, nell’intervista il CEO di Apple dice :” L’esperienza dell’utente su iOS è migliorata tantissimo, le persone hanno apprezzato e noi vogliamo trasferire tutte queste migliorie anche su Mac in modo da migliorare anche qui l’approccio dei consumatori”.

Il giornalista del The Wall Street Journal dice :” E’ possibile avere gli stessi processori su tutti i dispositivi dell’azienda?” Tim non si lascia sorprendere e risponde semplicemente con :” Non escluso questa possibilità”.

Ricordiamo che Mountain Lion è disponibile solamente per gli sviluppatori

che potranno provarla e cercare i difetti fino all’estate, quando sarà rilasciata la versione definitiva per tutti gli utenti Mac. Nel nuovo OS X è stata introdotta la funzione Messages, ovvero iMessage, le funzioni sono praticamente uguali.

Scrivi un commento