Steve Jobs e la mostra di Milano, dal 1984 a oggi

La morte di Steve Jobs

ha sconvolto un po’ tutti, anche in Italia, tanto che le file sono state numerose dinanzi agli Apple store all’uscita dell’ultimo dispositivo pensato dall’ex amministratore delegato della società di Cupertino, ma anche semplciemente per apporre un messaggio al di fuori dei negozi della mela.

Come forse qualcuno ha già sentito, in Italia ben presto ci sarà una mostra dedicata all’uomo che ha rivoluzionato il mondo con le sue creazioni, e così alcuni imprenditori del nord hanno organizzato “Story of a bite”.

“Trasmettere una suggestione, è questo il nostro scopo”, parla uno degli organizzatori della mostra che si terrà a Milano nel Museo della tecnologia “Leonardo da Vinci”, e questo fa pensare molto, probabilmente è stato scelto questo luogo perché molti critici definivano Steve Jobs il Leonardo da Vinci moderno. ” L’informatica ha migliorato il modo di vivere dell’uomo, vivere , lavorare e divertirci ora il tutto è semplificato. Steve Jobs è stato il protagonista”, sottolinea uno degli organizzatori che presenta a suo modo questa mostra.

Le sale del museo milanese mettono suggezione, la storia dell’uomo che ha cambiato il mondo con i suoi prodotti affascina un po’ tutti, sia in ambito tecnologico, sia in ambito economico e comunicativo. Dall’Apple I all’iPad, passando per tutti i prodotti come iPhone, Machintosh Lisa e di tutto il resto, dal 1984 al giorno in cui ha presentato il suo ultimo iPhone.

Andrete a vedere la mostra dedicata ad Apple e a Steve Jobs? Se avete un prodotto della mela non potete mancare, conoscere il passato è un’ottima cosa per capire il presente.