17

Dic

Ronald Wayne ha dei documenti rari di Apple

Ronald Wayne, terzo co-fondatore della società di Cupertino che abbandonò l’azienda per soli 800 dollari, ad un mese dalla creazione, ha affermato di avere altri rarissimi documenti della società che a quanto pare hanno ora un valore inestimabile.

Ronald ha mostrato i documenti in suo possesso a Engadget e pare che veramente il valore di questi ‘fogli di carta’ è altissimo, soprattutto perché sono conservati benissimo. Wayne ha ora 77 anni e abita nel Nevada, fondò la società con Steve Jobs e Steven Wozniak però decise che era giusto abbandonare l’azienda. Tra i documenti mostrati da Wayne pare che ci siano delle bozze di un astuccio per l’Apple I ( che non è mai stato prodotto) , c’è anche un modulo d’ordine per l’Apple II e un manuale dell’Apple I dove c’è ancora il primo logo dell’azienda ( ideato da lui stesso al tempo).

Nei giorni scorsi è stato venduto l’atto di fondazione della società

, che sanciva la nascita di Apple al prezzo record di 1,6 milioni di dollari dove sono apportate le firme dei tre fondatori ( Jobs, Wozniak e Wayne). I documenti in possesso di Ronald Wayne hanno un grosso valore e se venissero messi all’asta il gruzzolo sarà abbastanza grosso. Attualmente il terzo co-fondatore della società vive con un assegno dell’assistenza sociale, se avesse mantenuto le azioni della Apple a quest’ora avrebbe avuto 21 miliardi di dollari.

Deciderà di mettere in vendita i rari documenti di cui è in possesso o li terrà per se? La decisione spetta a lui, ma temiamo che la risposta è più che ovvia.

Scrivi un commento