Iris copia Siri, baste leggerlo al contrario e tutto è più chiaro

Aveva ragione Steve Jobs, il CEO Apple nella sua biografia ha dichiarato che Android non è altro che un software copiato e così, la conferma arriva dall’ultima novità di casa ‘Android’.

Il sistema operativo di Google ha lanciato Iris, in pratica se leggete al contrario ( da destra verso sinistra ) potrete notare che si leggerà ‘Siri’, nome a parte la cosa strepitosa è che fa esattamente quello che fa SIRI, l’unica differenza è che è un prodotto Android!

Grazie a Dexetra, sviluppatore di Android, è stato possibile ricreare un’applicazione scaricabile dal Market che prende il nome di Iris ( Intelligent Rival Imitation of Siri), che vale a dire : “Rivale Intelligente imitazione di SIRI”. Almeno questo è stato ammesso, comunque sia con IRIS sarà possibile parlare come si dovrebbe fare con SIRI di iPhone 4S

, di una conversazione di Filosofia o di scienze non ha alcuna importanza, lei ti risponderà!

Attualmente è un programma in fase di prova, ci sono vari problemi legati all’utilizzo di questo software, tuttavia sicuramente nelle prossime settimane ci saranno aggiornamenti e dunque l’ottimizzazione di quest’applicazione ‘clone’ di SIRI, staremo a vedere se Apple resterà con le mani in mano o farà causa al Market di Android e allo sviluppatore che ha creato Iris.

Secondo gli stessi sviluppatori, Iris è stata concepita in appena otto ore di lavoro, vale a dire che per imitare SIRI la difficoltà non è stata eccessiva, certo non è al pari dell’assistente vocale di Apple, ma è sulla buona strada dall’offrire più o meno lo stesso servizio.