Find my iPhone permette il ritrovamento di un aereo

Qualcosa di veramente strano è accaduto al largo delle coste del Cile, in Sud America, nel fine settimana è scomparso un aereo militare con 21 persone a bordo, infatti tra sabato e domenica è stata persa la frequenza radio del mezzo militare e da allora non sono più giunte notizie.  Ma poi, grazie ad Apple, il tutto si è risolto, o quasi… come? Grazie ad un iPhone e al suo servizio di localizzazione.

Il dispositivo in questione è stato ritrovato a l largo delle coste cilene che galleggiava nel mare, nei pressi dell’incidente, dove l’aereo era completamente distrutto per via del potente impatto con l’acqua. Grazie al melafonino (miracolosamente rimasto intatto) e all’App Find My iPhone, i parenti della vittima hanno ricevuto il segnale del telefono e hanno avvisato subito le autorità competenti, queste ultime subite si sono messe al lavoro e si sono recate sul posto.

La cosa sorprendente non è il ritrovamento delle 21 persone che erano a bordo dell’aereo, ma l’iPhone rimasto completamente intatto anche se in balia delle onde del mare, continuando addirittura a funzionare. Stando alle fonti militari che hanno seguito le operazioni , l’incidente aereo è stato davvero estremo ed è un miracolo che il dispositivo Apple sia sopravvissuto all’impatto.

I corpi attualmente recuperati sono solo 4, gli altri sono ancora dispersi in fondo all’oceano,  i soccorritori sono all’opera per recuperare il resto delle vittime per farle rientrare in patria per ricevere una degna sepoltura, tutto questo grazie ad uno smartphone della società di Cupertino.

Beh, condoglianze alle famiglie.