30

Set

Apple vs Samsung, solo la verità e nient’altro che la verità

 

L’attenzione è tornata a concentrarsi sulla guerra tra Apple e Samsung

, l’ultima faccenda ha dell’incredibile. Dopo che Samsung ha aperto un nuovo campo di battaglia, inaugurandolo con la nuova campagna pubblicitaria per il Samsung Galaxy, dal lato di Apple accade qualcosa di leggermente diverso ed esce fuori quel che realmente è accaduto e ha scatenato la guerra.

Secondo delle fonti molto vicine alle società, si dice che Steve Jobs, Ex amministratore delegato della società di Cupertino, contattò il colosso sud coreano per risolvere la questione dei brevetti una volta per tutte, in modo da evitare inutili udienze in tribunale che avrebbero portato ( come si è visto) solamente a gravi, e di certo non necessarie, conseguenze.

La guerra cominciò nel lontano 2010 e da allora non è mai più finita, un anno e un po’ di più, ma il conflitto non è mai finito, allora Jobs ( che mai più è stato coinvolto dopo la faccenda Samsung Galaxy S, che voleva far da paciere fallì e oggi si vedono gli sviluppi.

Purtroppo però il tipo di negoziati avviati dall’ex CEO di Apple non hanno prodotto i risultati sperati, così c’è stato un rifiuto da parte di Samsung e la società di Cupertino avviò la guerra per gli studi e i brevetti contro Samsung, accusata principalmente di aver copiato con i suoi dispositivi il design di iPad ed iPhone.

Apple sta cercando anche una nuova azienda in grado di produrre, al posto di Samsung, i processori e i display necessari per i suoi dispositivi, segno evidente che la società di Cupertino non vuole avere niente a che fare con il colosso coreano.

Scrivi un commento