Apple Vs Kodak, niente causa!

Qualche tempo fa l’azienda Californiana ha presentato in tribunale dei documenti e delle accuse contro la Kodak, la famosa azienda produttrice di macchine fotografiche, pellicole e tanti altri prodotti che hanno fatto la storia della fotografia.

L’azienda fotografica ha però avuto tantissimi problemi e non è riuscita a tenersi al passo con i tempi, purtroppo i manager non sono riusciti ad evitare il ‘fallimento’ e così, la Kodak, ha dichiarato bancarotta al tribunale.

L’azienda con sede a Cupertino, causa anche del fallimento della stessa azienda, ha presentato un ricorso in tribunale richiedendo il risarcimento danni per alcuni brevetti utilizzati dalla Kodak senza alcun permesso, ma c’è un ‘asterisco’ alla faccenda.

La Apple si è vista chiudere la porta in faccia dai giudici che hanno dichiarato il fallimento della Kodak e di conseguenza l’azienda californiana non può ‘risarcirsi’ ai danni della società fotografica! Il giudice L.Gropper ha accolto la richiesta di Kodak e bloccato la denuncia presentata da Apple per la violazione dei brevetti.

La corte ha ritenuto che la procedura non consente alla Apple di proseguire una denuncia nei confronti di Kodak

, è una questione che va affrontata tempestivamente e senza interferenze con la procedura assistita della banca rotta.

La Kodak è ovviamente felice della risposta del giudice che per lei è estremamente positiva, staremo a vedere come finirà la faccenda e se Kodak riuscirà a salvarsi. Per chi non ha seguito la faccenda , Apple richiede il risarcimento di alcuni brevetti che riguardano le stampanti e le macchine fotografiche. Attendiamo la decisione della corte di New York per vedere che fine farà l’azienda fotografica!