Apple contro Samsung, la guerra infinita

Continua la battaglia tra Apple e Samsung, e non solo in Europa o in Australia, ma l’epica sfida continua anche in Giappone, dove la società di Cupertino ha richiesto il ritiro dei tablet della società Coreana al tribunale distrettuale di Tokyo.

Dunque, Apple fa diventare la questione una vera e propria guerra a livello mondiale, e anche se nessuna delle due società in questione ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale, la cosa sembra certa, si finirà anche nel tribunale giapponese. La società di Cupertino pare abbia richiesto la sospensione delle vendite dei dispositivi di Samsung, come è successo per l’Europa le richieste si riferiscono ai Galaxy S e S II e ai Galaxy Tab da 10 e 7.7 pollici. Oltre al blocco delle vendite, la Apple, ha richiesto anche 100 milioni di yen come risarcimento danni alla società Coreana, ovvero 1,3 milioni di dollari.

E dopo l’ultima notizia che ha accompagnato Galaxy tab e l’IFA di Berlino 2011, si giunge a questo, come andrà a finire la questione? la guerra sembra eterna e Apple è la parte più forte che sa far valere sempre le sue ragioni, Samsung è sul piede del fallimento?

Attualmente , se tutto procederà secondo i piani di Apple, la Samsung non potrà più vendere i suoi dispositivi ( almeno per quanto riguarda la serie Galaxy ) in Europa, in Australia e in Asia, dunque praticamente non gli resterà che produrre i suoi tablet pc per venderli, se sempre Apple non decida che non debba farlo, negli Stati Uniti d’America… lì la società di Cupertino ancora non ha richiesto la sospensione!