29

Nov

Apple ci mette tre anni per eliminare una falla

Un virus in iTunes per Windows

che era stato individuato per la prima volta nel 2008, ben tre anni per risolvere il problema e così qualcuno ne ha approfittato. La domanda che tutti si fanno, ma come mai ci ha messo ben tre anni per poter risolvere un problema all’apparenza così semplice?

Brian Krebs spiega il perchè sul blog krebsonsecurity :” Immaginate un po’ di essere in un areoporto e scoprite che c’è una rete Wi-fi, tenete presente però che ci sono molte reti fake così da dirottare il traffico su un altro computer, vi collegate e c’è un aggiornamento, lo accettate ed ecco che siete fregati!”.

Così spiega un po’ come è andata la quesitone di iTunes per Windows, la falla e la vulnerabilità delle firme digititali degli aggiornamenti, così dal 2008 a oggi ci sono stati grandissimi problemi, che la Apple ha risolto solo da qualche giorno.

“Forse hanno dimenticato il problema, o non era tra le priorità” queste le parole di Francisco Amato che al tempo segnalò il problema alla società di Cupertino, ma quel che è accaduto non si sa per certo, ora il problema è stato risolto e così la Apple e chi ha iTunes per Windows può dormire sonni tranquilli.

Krebs in un certo senso attacca la mela per i lunghi tempi di risoluzione del problema, ma ora come ora è tutto risolto e non ci sono altri problemi simili nell’aria. Attendiamo altre notizie sulla questione, per il momento dormite sonni tranquilli, il pericolo è passato completamente grazie ad Apple.

Scrivi un commento