Apple cerca un produttore di processori per i suoi dispositivi

La Apple sta valutando varie opzioni e pare che abbia intenzione di interrompere qualsiasi rapporto con l’azienda coreana che attualmente produce i processori degli iPhone, iPad e iPod touch. Tutto questo dopo che Samsung e Apple si sono scontrati più volte in tribunale , e dopo che l’azienda coreana è diventata la concorrente più temibile della società di Cupertino (sembra proprio questo la causa della virata fatta da Apple).

Samsung per molto tempo è stata la fornitrice ufficiale di Apple , oltre che l’unica società autorizzata , realizzando i processori per i dispositivi iPhone, iPad e iPod. L’azienda residente a Cupertino ha inviato alcuni dipendenti in Taiwan per osservare più da vicino i processori prodotti da TSMC con la chiara intenzione di affidargli la costruzione e realizzazione di Apple ARM A6, che pare sarà montato su iPad 3 ( per questo la commercializzazione del tablet è stata per più volte rinviata, al momento fissata per giugno 2012).

Altri agenti della mela, invece, hanno fatto visita anche ad un’altra azienda, la SPIL ( impresa che si occupa di assemblaggio e test di vari processori), vedendo in questa società una possibile partener per la realizzazione dei prossimi core. Secondo queste notizie l’accordo storico tra Apple e Samsung è all’ultimo giro di pista, i due non possono più sperare in una collaborazione in quanto il conflitto d’interessi è grande e questo non va bene.

Quale azienda sarà incaricata dalla società di Cupertino a produrre i processori per i prossimi dispositivi Apple? lo scopriremo molto presto, ormai la rottura con Samsung è quasi ufficiale.