MacBook con batterie ad idrogeno?

I dispositivi mobile sono ormai all’ordine del giorno, ma questi seppur perfetti in alcuni aspetti, peccano in altri e hanno diciamo un punto debole. Stiamo parlando ovviamente della durata della batteria

che molto spesso risulta essere poco longeva. La Apple, e altre aziende, stanno cercando delle fonti di energia alternative per i propri dispositivi e a quanto pare c’è qualcuno che ha già qualche idea.

La società di Cupertino ha registrato due brevetti che riguardano batterie ad idrogeno, queste consentirebbero una durata lunghissima delle batterie che addirittura potrebbero raggiungere settimane di autonomia! Secondo le ultime notizie la società di Cupertino è intenzionata ad adottare questo tipo di tecnologia per i dispositivi MacBook in modo da avere computer di durata maggiore e di peso minore.

I brevetti registrati riguardano le batterie fuel cell per alimentare i dispositivi mobili e la soluzione per adottare questa tecnologia sui pc portatili della mela. Attualmente, il pensiero principale della clientela è il prezzo di vendita di questi dispositivi in quanto potrebbero rivelarsi molto costosi, ma la Apple assicura che il prezzo sarà accessibile per tutti.

Come detto in precedenza non è solo la Apple ad occuparsi dello sviluppo di questa tecnologia, ma a quanto pare la società di Cupertino risulta essere l’azienda più attiva nel campo e lo dimostra la registrazione dei brevetti. Intanto non ci resta che attendere e vedere che soluzione sarà adottata per i prossimi computer e se questa tecnologia di batteria ad idrogeno potrà essere utilizzata sui vari dispositivi della mela.

Non ci resta che augurarvi un felice Natale.