La rivoluzione ai vertici di Nokia, alla rincorsa di iOS ed Android, crea scompiglio: si dimette il n. 2 Anssi Vanjoki

Ancora novità importanti, riguardanti i vertici di Nokia. Il colosso nel settore smartphone ha infatti annunciato che uno dei personaggi storici del brand, vale a dire Anssi Vanjoki, ha deciso di dimettersi.

Non è stata ancora fatta chiarezza sulle motivazioni che hanno portato Vanjoki, numero due di Nokia, ad una simile decisione, ma è facile immaginare come al manager non sia andata giù la decisione di assumere per la prima volta una risorsa esterna in un ruolo delicato come quello di CEO. Il riferimento, ovviamente, è all’arrivo in Nokia di Stephen Elop al quale è stato dato l’incarico di dare vita ad un nuovo prodotto che  possa dare una risposta forte a concorrenti come Apple iPhone ed a quelli che dispongono del sistema operativo Android.

Diversi addetti ai lavori avevano individuato proprio in Vanjoki l’erede naturale di Olli-Pekka, ma a sorpresa i vertici Nokia hanno preferito puntare sull’ormai ex Microsoft: sara’ staat forse questa la causa scatenante delle dimissioni di egli? Il diretto interessato, comunque, ha già rilasciato delle interviste in cui avrebbe dato ampie garanzie sulla professionalità che caratterizzerà la fase finale della sua collaborazione con Nokia. Ovviamente nessuna menzione all’arrivo di Elop in azienda.

Fonte