Apple iOS 8: come salvare i certificati SHSH

Apple iOS 8: come salvare i certificati SHSH

Come alcuni di voi già sapranno, attraverso il salvataggio dei certificati SHSH è possibile installare un firmware precedente dell’iPhone, dell’iPad o anche dell’iPod Touch. Si tratta certamente di una cosa che può tornare utile in diverse situazioni, e in questa guida di oggi vi spieghiamo passo passo come procedere.

Ci teniamo subito a precisare che il salvataggio dei certificati SHSH non è un’operazione particolarmente complicata, ma la raccomandiamo soltanto agli utenti più esperti. Inoltre, il salvataggio di tali certificati non garantisce sempre l’installazione di firmware iOS precedenti, perchè a volte i tecnici di Apple applicano alcune limitazioni. Prima di installare ogni firmware, soprattutto se siete in possesso di un iDevice con Jailbreak, informatevi bene su Internet. La redazione di iPhonmania non si assume alcuna responsabilità a riguardo.

I requisiti per poter salvare i certificati SHSH del sistema operativo iOS sono pochi, ma essenziali: un computer Windows o Mac con iTunes installato, l’utility TinyUmbrella (DOWNLOAD

) e una connessione ad Internet attiva.

Come prima cosa, effettuiamo il download dell’utility TinyUmbrella, quindi avviamo l’applicazione, colleghiamo l’iPhone al PC utilizzando il cavo dati Lightning/dock fornito in dotazione, ed infine premiamo il pulsante “Fetch OTA for All” in alto a sinistra. Verrà avviato il processo di salvataggio dei certificati SHSH relativi a tutti gli aggiornamenti iOS, sia quelli di iTunes che quelli via OTA (Over the Air). Il processo potrebbe durare diversi minuti, e durante questo intervallo di tempo non bisogna assolutamente chiudere il programma o scollegare l’iPhone dal PC.

Non appena il processo sarà terminato, nella schermata di TinyUmbrella comparirà una lista riassuntiva di tutti i certificati SHSH che sono stati salvati. Questi certificati vengono memorizzati nell’hard disk del PC, pronti per essere utilizzati in futuro per un downgrade del sistema operativo iOS.

La cosa più bella è che il collegamento dell’iPhone con il PC deve avvenire soltanto la prima volta che utilizziamo TinyUmbrella. In seguito, per poter salvare i certificati SHSH del proprio dispositivo basterà avviare l’utility, senza dover connettere il melafonino al computer. Il collegamento via cavetto Lightning/Dock si deve rifare nel caso si acquisti un nuovo modello dell’iPhone, iPad o iPod Touch.