Le caratteristiche di iPhone OS 4.0 – Episodio 1: il Multitasking

Primo episodio della nuova rubrica dedicata alle nuove funzionalità offerte da iPhone OS 4.0: in ogni puntata, come si può già evincere dal titolo, prenderemo in esame una caratteristica e ne spiegheremo dettagli e funzionalità particolari. L’episodio odierno vede protagonista il multitasking.

Fin dall’uscita del primo iPhone, passando poi per il 3G e il 3GS, le lamentele sono state molte. Gli utenti, ben consci del fatto che l’hardware permettesse di usufruire del multitasking (e ciò si vede semplicemente effettuando il jailbreak al dispositivo ed installando uno dei software preposti a quella funzione), hanno mal digerito il fatto che il loro iPhone ne fosse sprovvisto. Ed oggi, arrivati alla quarta versione del dispositivo (e del sistema operativo), Apple ha finalmente deciso di implementarlo.

Sarà facilissimo da usare. Immaginate di aprire tante applicazioni e di “chiuderle” con la semplice pressione del tasto Home, mandandole in background. Per avere la lista delle applicazioni aperte, e di conseguenza poterle switchare, basterà effettuare una doppia pressione del tasto Home, e poi cliccare sull’icona corrispondente all’applicazione che vogliamo aprire. Niente di più semplice.

Ricordiamo che, ufficialmente, Apple ha dichiarato che il multitasking è impossibile su iPhone 3G. Interessante notare, però, che in giro per la rete si trovino video come il seguente, che dimostrano che, grazie ad una piccola forzatura, anche un iPhone 3G può essere in grado di sopportare benissimo il multitasking Apple. Quindi, perché proibirlo?