6

Nov

iPhone 6 potrebbe chiamarsi iPhone Air, ecco le possibili caratteristiche

iPhone 6 potrebbe chiamarsi iPhone Air, ecco le possibili caratteristiche

Ora che l’iPhone 5S è finalmente disponibile per la vendita in diversi Paesi del mondo, compresa l’Italia, si inizia a parlare della prossima generazione del popolare melafonino, conosciuta per il momento come iPhone 6. Ma se in realtà si chiamasse iPhone Air?

Come da tradizione Apple, un iPhone completamente rinnovato sotto il profilo del design è arrivato sul mercato ogni due anni, e per questo motivo il web è convinto che il 2014 sarà l’anno del rinnovamento completo del melafonino. Quest’anno infatti l’iPhone 5S si è evoluto “soltanto” per quanto riguarda i componenti interni, mentre la scocca è rimasta identica a quella del precedente modello iPhone 5.

L’iPhone 6, oppure iPhone Air, molto probabilmente si presenterà con un design completamente rinnovato, e per questo motivo i designer amatoriali hanno iniziato a proporre alcune idee sul possibile form-factor del melafonino di nuova generazione.

Stando alle ultime indiscrezioni diffuse sul web, la novità principale dell’iPhone 6 sarà il Retina Display più grande dei classici 4 pollici. Si vocifera infatti una diagonale attorno ai 4.8 pollici, in modo da non rimanere indietro rispetto alla offerte della concorrenza. Se ci pensiamo bene, la maggior parte degli smartphone Android top di gamma hanno proprio uno schermo da 5 pollici, e per questo motivo la casa di Cupertino deve iniziare a proporre un iPhone con display più grande. A molte persone i 4 pollici dell’iPhone iniziano a stare stretti, per non parlare dei 3.5 pollici del vecchio iPhone 4S..

Aumentando le dimensioni del display, non è detto che la scocca diventerà tanto più grande. Potrebbe essere possibile una soluzione in stile iPad Air, ovvero la riduzione della cornice dello schermo per garantire una maggiore portabilità. La scocca più grande potrebbe inoltre essere più sottile, questo perchè ci sarà maggiore spazio per i componenti interni e la batteria al litio.

Insomma, come già detto la novità più importante sarà il display da circa 4.8 pollici, ma non sarà ovviamente l’unica. Rimarrà il lettore di impronte digitali Touch ID al posto del classico pulsante Home per poter sbloccare il telefono e autorizzare i pagamenti nell’App Store. Ci aspettiamo un nuovo coprocessore M8, in grado di analizzare ancora più dati rispetto a quello presente attualmente nell’iPhone 5S. Il chipset sarà l’Apple A8, ancora più potente e meno esoso di energia, e non mancheranno dei miglioramenti per quanto riguarda il quantitativo di memoria RAM e il sensore della fotocamera posteriore.

Scrivi un commento