10

Dic

China Mobile e Apple insieme per migliorare le vendite dell’iPhone in Cina

China Mobile e Apple insieme per migliorare le vendite dell'iPhone in Cina

Direttamente dal Wall Street Journal arriva la notizia che è finalmente arrivato l’accordo tra Apple e China Mobile, il più grande carrier telefonico dell’Oriente che conta più di 700 milioni di abbonati.

In questa maniera, la casa di Cupertino ora ha molte più probabilità di successo all’interno della Cina, Paese che per ora non ha dimostrato un forte interesse per i prodotti della Mela.

Ma come mai gli utenti cinesi non sono interessati all’iPhone? Il motivo è presto detto: la concorrenza Android è davvero molto forte, ed è facile trovare nei negozi dei cloni dell’iPhone (basati ovviamente sul sistema operativo di Google) che costano un quinto, se non addirittura di meno, rispetto al melafonino.

Dobbiamo inoltre considerare che in Cina sono davvero popolari i telefoni con tecnologia Dual SIM, tramite la quale possiamo tenere attive in stand-by due SIM card differenti. Con l’iPhone questa cosa non è possibile, almeno fino a quando Apple non deciderà di commercializzare un telefono dotato appunto di due slot per le SIM card.

Stando a quanto svelato dall’autorevole Wall Street Journal

, l’accordo tra China Mobile e Apple sarebbe già stato concluso, ma l’effettiva commercializzazione dei nuovi iPhone partirà dal 18 Dicembre. Il nuovo servizio 4G LTE partirà in Cina tra circa una settimana, e chissà come reagiranno gli utenti.

Tim Cook, CEO di Apple, già qualche mese fa aveva sottolineato l’importanza del mercato cinese per la sua compagnia:

“In futuro, ravvisiamo significative opportunità in Cina, è un mercato grandioso. Ci aspettiamo di raddoppiare il numero degli store da 11 a 22 in meno di due anni. I punti vendita dell’iPhone sono passati da 8.000 a 19.000, ma sono troppo pochi: abbiamo intenzione di aumentare la nostra distribuzione.”

Insomma, se Apple non può battere la concorrenza Android, almeno ha intenzione di rafforzare la propria presenza sul suolo cinese, aumentando la pubblicità e il numero dei negozi che vendono i vari modelli di iPhone. E se consideriamo che gli abbonati a China Mobile superano i 700 milioni, allora è facile immaginare come questo accordo tra il carrier e Apple sia particolarmente importante per entrambe le aziende.

Ora come ora, i nuovi modelli di iPhone sono in vendita in Cina soltanto attraverso i carrier China Unicom e China Telecom. L’iPhone 5S sta registrando dei buoni risultati di vendite, in linea con le aspettative di Apple, mentre la stessa cosa non si può dire dell’iPhone 5C, telefono giudicato dagli utenti cinesi come troppo costoso per quello che offre.

Scrivi un commento