25

Nov

Apple iPhone 5C: si ferma la produzione in una fabbrica in Cina

Apple iPhone 5C: si ferma la produzione in una fabbrica in Cina

L’iPhone 5C molto probabilmente è l’iPhone meno popolare di sempre, e adesso direttamente dall’Asia arriva una notizia non certo positiva per il futuro del melafonino colorato: Apple infatti avrebbe deciso di interromperne la produzione presso un impianto Foxconn in Cina.

La notizia, pubblicata dal sito web taiwanese Digitimes

(uno dei più affidabili del settore), in poco tempo ha fatto il giro del globo, e il motivo è presto detto: mai prima d’ora Apple era stata costretta ad interrompere la produzione di un suo iPhone a causa delle vendite inferiori alle aspettative.

In dettaglio, pare che i vertici di Apple abbiano deciso di interrompere la produzione dell’iPhone 5C presso la fabbrica Foxconn che si trova a Zhengzhou (Cina). Le catene di montaggio comunque non si fermeranno, dato che la stessa fabbrica servirà ad assemblare il top di gamma iPhone 5S, ben più richiesto dalla massa rispetto all’iPhone 5C.

Comunque è ancora presto per decretare la fine dell’iPhone 5C. Prima di tutto, dobbiamo considerare che adesso ci troviamo nel pieno della stagione dello shopping natalizio, e dato che l’iPhone 5S ha un prezzo praticamente identico all’iPhone 5C, per molte persone non ha proprio senso acquistare quest’ultimo.

Ecco quindi che Apple, consapevole di questa domanda più forte dell’iPhone 5S, ha deciso di focalizzare gli sforzi delle catene produttive sul top di gamma, mettendo in secondo piano l’iPhone colorato. Anche perchè, con tutte le unità ancora invendute che adesso stanno ferme nei magazzini di tutto il mondo, non ci sono certo problemi di disponibilità. Semmai il contrario.

Apple non ha certo problemi finanziari, quindi le scarse vendite dell’iPhone 5C non sono una preoccupazione per i vertici della casa di Cupertino. Ma se anche dopo il periodo natalizio il melafonino colorato non riuscirà a raggiungere dei buoni risultati di vendita, allora il futuro dell’iPhone 5C non è tra i più rosei.

Come prima cosa, la Mela potrebbe provare a ridurre sensibilmente il prezzo di vendita dell’iPhone 5C, allontanandolo così dal “concorrente” iPhone 5S. Per intenderci, attualmente l’iPhone 5C da 32 GB viene venduto in Italia allo stesso prezzo (729 euro) dell’iPhone 5S con 16 GB di memoria flash interna. Il problema, e si tratta di un grosso problema, è che i vertici di Apple hanno più volte sottolineato che a loro non interessa la fascia media del mercato, ma soltanto quella alta. Però se l’iPhone 5C continuerà a non vendere, allora la casa di Cupertino forse potrebbe cambiare idea.

Scrivi un commento