13

Lug

iPhone 5 in Cina si ordina!

Ancora rumors, interminabili rumors. iPhone 5 non è stato ancora annunciato, ma sul web continuano le voci che parlano di questo smartphone. Quando uscirà? Quando sarà disponibile alla vendita? Quanto costerà? Quando sarà presentato? Che caratteristiche avrà? Queste sono le domande che la maggior parte degli utenti si pongono, mentre continuano a girare voci sulla probabile nuova forma, sullo schermo più grande e tanto altro ancora.

In rete sono trapelate alcune immagini che fanno capire qualcosa di questo iPhone 5, ma di conferme non ce ne sono state, da nessuna fonte attendibile . Si ipotizza una possibile uscita sul mercato per il prossimo ottobre, ma in quanto rumors tali rimangono e da Cuperino non arriva nulla, né conferma, né smentita. iPhone 5 è un’entità inesistente, non si vede ma forse c’è e opera nel buio più assoluto, di nascosto e al di fuori dalla nostra portata.

In Cina, intanto però, pare che le prenotazioni sono iniziate addirittura, il grande desiderio di innovazione che il paese nutre ed esprime con tanta forza procede, rimangono alla memoria molte vetrine di Apple Store chiusi quando iPhone 4S doveva debuttare, ora accadrà lo stesso con iPhone 5? Meglio evitare e così partono i pre order.

Le formule di vendita sono varie, c’è chi chiede una semplice cauzione da 100 euro, chi invece un versamento di circa 900 euro. Per tutte le immagini che sono comparse in rete negli ultimi mesi hanno fatto salire la febbre e la voglia di questo smartphone nuovo, ma al momento nessun tipo di offerta, però la domanda è alta, anzi altissima.

Domanda alta e offerta nulla

La domanda è alta, viene spiegato da uno dei venditori a Reuters ” Ieri ne ha comprati addirittura due , in tutto già abbiamo circa dodici ordinazioni e per un telefono che non si sa nemmeno com’è fatto è incredibile”. Spiega il venditore, mentre i venditori in Cina sono più che attivi e propongono sempre iPhone 5, lo smartphone della società di Cupertino attrae molti clienti.  I negozianti affermano che sono prontissimi, appena lo smartphone esce, di andare negli Stati Uniti d’America e venderli ad Hong Kong, in modo da avere fin dall’inizio lo smartphone della Apple, tutto questo per portare l’iDevice nel mercato cinese prima ancora che l’azienda stessa lo porti. La febbre da iPhone 5 è alta e si diffonde senza sosta, si cerca di limitare il virus, ma a quanto pare in Cina ormai l’infezione ha preso piede e non si riesce a bloccarla. Attualmente gli Apple Store in Cina sono solo 5, ma quando i nuovi dispositivi sono disponibili in negozio si crea sempre una fila, già in passato, in occasione di iPhone 4S ci sono state addirittura delle risse e Apple decise addirittura di rinviare l’uscita dello smartphone nel paese.

Attendiamo intanto con impazienza notizie sullo smartphone, mentre in Cina i preordini sono già partiti e ce ne sono stati numerosi già, quando si dice acquistare una cosa ad occhi chiusi, è proprio questo il caso perché dell’iPhone 5 non si conosce assolutamente nulla.

Voi cosa ne pensate? Acquistereste il nuovo smartphone Apple a scatola chiusa?

Scrivi un commento