Un iPhone 5 più economico per il mercato asiatico

Stando a quanto riportato da Gene Munster e Piper Jaffray, due degli analisti più famosi nel mondo dell’informatica, l’iPhone 5 sarebbe pronto ad arrivare sul mercato in una versione economica, quasi come successo per l’iPad Mini nei confronti dell’iPad. Entro il 2014 dovrebbe arrivare il nuovo prodotto per competere soprattutto nel mercato russo, cinese, brasiliano e indiano. L’obiettivo è quello di conquistare sempre più utenti in negozi di Paesi non ai livelli di sviluppo informatico come i nostri o quelli americani.

Il 90% del mercato cinese è occupato, al momento, da Android e Apple cerca una soluzione per contrastarlo al meglio: quale soluzione migliore per affrontare questo colosso se non quello di realizzare un modello meno costoso di proprio melafonino? Un iPhone in versione economica non andrebbe oltre i 200 euro, ovviamente senza contare il contratto da porre in essere, e verrebbe incontro a molte delle esigente di mercato dei Paesi sopra elencati. Con l’uscita del Windows Phone 8, inoltre, il mercato diventa sempre più ostico da affrontare. Apple pensa sia questa la soluzione più ovvia da affrontare per contrastare il mercato, ma resta da vedere se l’uscita di un iPhone a prezzo economico possa soddisfare i Paesi che ne hanno necessità in questo momento e se soprattutto verrà confermata tale teoria nei prossimi giorni.