iPhone 4G, OS 4.0 ed iPad: il file sharing nelle mosse di Apple

 

La personalizzazione, il trasferimento di file, l’uscire da canoni prestabiliti da Apple, sono pratiche non molto amate dalla casa di Cupertino, e chi è un utente di iPhone sa bene quanto sia scomodo il non poter trasferire files comodamente dal dispositivo al computer di appartenenza.

Oggi, però, sembra sia cambiato qualcosa: già disponibile su iPad (dotato però di OS 3.2), ed in futuro su iPhone 4G col nuovo sistema operativo, la possibilità di trasferire i files dal device al computer è finalmente una feature integrata. Basterà collegare i dispositivi desiderati, accedere ad iTunes ed usare un comodo menu che permetterà in modo semplice e veloce di passare i files da una parte all’altra, permettendo così di usare l’iPhone 4G (o l’iPad) come HDD in cui salvare qualsiasi cosa, magari scaricata durante un viaggio tramite connessione 3G.

Il nuovo sistema operativo, da questo punto di vista, sembra si stia dirigendo esattamente verso il futuro di Apple, che sottolinea la volontà della casa californiana di aumentare le possibilità di personalizzazione destinate all’utente finale.

Quelle che, fino ad oggi, ci sono state precluse.