7

Nov

iPhone: come fare il backup tramite iCloud e iTunes

iPhone: come fare il backup tramite iCloud e iTunes

Il sistema operativo iOS presente all’interno di ogni modello di iPhone, iPad e iPod Touch è senza dubbio molto stabile, e difficilmente si blocca in maniera definitiva. Ma visto che l’imprevisto è sempre in agguato, è meglio avere sempre a disposizione una copia di backup del proprio iPhone.

Molte persone trascurano il fatto del backup, ma si tratta di un’operazione che si dovrebbe fare almeno una volta al mese, se non addirittura più spesso. Ma in che cosa consiste il backup? Come quello per PC, il backup dell’iPhone permette di salvare in un luogo sicuro tutti i dati presenti all’interno della memoria del melafonino. Si tratta di un’operazione caldamente consigliata: pensiamo se ad esempio perdiamo l’iPhone oppure ci viene rubato.. una situazione non certo piacevole, non è vero?

Come anticipato nel titolo della guida, è possibile effettuare il backup dell’iPhone in due modi diversi: attraverso iCloud oppure iTunes. Nel primo caso, il backup viene salvato nei server remoti di Apple, mentre attraverso iTunes il salvataggio dei file di backup viene effettuato all’interno della memoria del PC. Consigliamo di eseguire il backup con entrambi i metodi.

Per attivare il backup automatico di iCloud ci basta fare tap sulla schermata delle Impostazioni del telefono, scegliere la voce “iCloud” e quindi “Archivio e backup”. Il backup tramite iCloud è davvero molto comodo, visto che è completamente automatico e avviene in background quando siamo collegati ad una rete senza fili Wifi (così da non sprecare preziosi megabyte della tariffa flat). Il backup di iCloud archivia nei server di Apple la musica, le foto, i video, le impostazioni dell’iPhone, i dati delle applicazioni, i messaggi, le suonerie, i libri acquistati e i contatti. Praticamente tutto.

E se vogliamo effettuare un backup attraverso iTunes, come prima cosa dobbiamo collegare il melafonino al PC attraverso il cavo dati USB. Avviamo quindi il software iTunes, attendiamo il riconoscimento del dispositivo (ci vogliono soltanto pochi istanti), apriamo la schermata di riepilogo dell’iPhone e facciamo clic sul pulsante “Esegui backup”. Il tempo per eseguire il backup dipende dalla quantità di dati (musica, file video, fotografie, eccetera..) presenti all’interno della memoria dell’iPhone. Non è comunque questione di pochi minuti, e assicuratevi che l’iPhone non venga scollegato dal PC fino a quando l’operazione non è terminata.

Scrivi un commento