iPhone 4: Antennagate potrebbe esser costata ad Apple un 20% delle vendite

Fortune ha effettuato un sondaggio fra utenti e non utenti Apple in relazione ad iPhone 4, al problema antenna ed agli effetti che esso ha avuto sulle decisioni degli acquirenti.

Da esso e’ emerso che:
–  circa il 70% degli utenti erano perfettamente a conoscenza dei problemi di ricezione di iPhone 4;
– circa il 20% degli utenti a conoscenza del problema antenna non avrebbero acquistato iPhone 4.

Dunque Apple, a causa del presunto difetto delle antenne di iPhone 4 ma soprattutto a causa degli accessissimi dibattiti che esso ha fatto nascere a livello mondiale (fra coloro che consideravano inesistente tale difetto e coloro che lo consideravano non solo reale ma anche gravissimo), potrebbe aver perso un’importante quota delle potenziali vendite (il 20% circa)  che avrebbe potuto conseguire: sara’ forse stata un’ingegnosa campagna di marketing architettata da concorrenti? Mille volte si e’ fatta questa ipotesi, ma ovviamente essa rimarra’ sempre solo e soltanto un atroce dubbio…

Da alcuni sondaggi che abbiamo lanciato su questo blog emerge come un’alta percentuale dei nostri utenti non abbia riscontrato nel proprio iPhone 4 quei gravissimi difetti di ricezione di cui tanto di e’ discusso sopratutto nei primi tempi della sua messa in vendita, cosa che ci ha fatto un po’ riflettere….

Personalmente devo dire di esser molto soddisfatto del mio iPhone 4 col quale non ho mai avuto evidenti problemi di ricezione : saro’ stato fortunato?
Non so dirvi, ma di certo posso assicurarvi che molti miei amici lo possiedono e ne sono, al pari mio, altrettanto soddisfatti.

Dobbiamo tuttavia dire che nonostante l’eco planetario del fenomeno Antennagate (lo scandalo antenna legato al melafonino di quarta generazione) le vendite di iPhone 4 sono tuttora tali che la domanda e’ superiore alla produzione: sicuramente le strategie di marketing di Apple, quali che siano, sono veramente ben studiate ed in grado di fronteggiare anche le condizioni di mercato piu’ avverse.

Fonte