14

Ago

Telecom Italia da’ il via a nuovi test per il 4G

Se ami ciaoamigos, sappi che L’11 agosto Telecom Italia ha iniziato quella che risulta essere la sua seconda fase di test per le nuove reti, sfruttanti la tecnologia LTE, in grado di far viaggiare i dati alla impressionante velocita’ di 140 megabit/secondo: il famoso 4G!

Queste sperimentazioni dunque sfoceranno, nel prossimo futuro, nel lancio delle nuove reti di telefonia mobile 4G, reti in grado di far transitare dati a velocita’ mai viste: assisteremo quindi anche alla nascita di Super Chiavette USB e di Sim superperformanti?

Sembrerebbe proprio di si e ne siamo felici: in quella che e’ l’era dell’informazione globale e della multimedialita’, la velocita’ di trasmissione, abbinata all’alta qualita’ che ne puo’ derivare, sono le due caratteristiche piu’ importanti.

Quali potrebbero essere le applicazioni principali del 4G?
Ovviamente la disponibilita’ di nuovi servizi come videoconferenza ed ufficio remoto (per i professionisti); il miglioramento dell’online gaming; lo streaming video ad altissima qualita’, le video chat e molto altro.

Ecco quanto dichiarato da Telecom Italia:
Vogliamo che la rete mobile di TIM resti la migliore per qualità e prestazioni e per questo motivo continueremo ad investire in tecnologia e servizi” – dichiara Oscar Cicchetti, Direttore Technology & Operations di Telecom Italia. “La tecnologia LTE rappresenta un traguardo importante in quanto consentirà di offrire connessioni a 100 Megabit al secondo ma già nei prossimi mesi, grazie all’evoluzione delle reti 3G, offriremo ai nostri clienti Internet in mobilità a velocità sempre maggiori”.

Fonte

  • LOLASO
    14 agosto, 2010, 10:21

    devono prima fare il test del 3g Lol

  • luke
    14 agosto, 2010, 13:13

    visto che è una banda piu’ veloce sarà compatibile coi telefoni preesistenti?

  • Jacopo
    14 agosto, 2010, 15:02

    ma ceeerto!
    fanno i test 4g anche se ovviamente al momento non ci sono prodotti compatibili sul mercato, anche se molte zone italiane vanno ancora con la 56k e che anche le connessioni fissi IN CITTA’ non hanno ancora una banda garantita, ne effettiva, ne stimata.

  • Mattia
    14 agosto, 2010, 19:08

    @Jacopo:
    tanto gente come te che troverebbe da ridire ci sarebbe anche se ci fosse l’ADSL gratis per tutti. Il progresso va avanti e io con la mia ADSL 20 Mega di Telecom vado alla grande, così come tantissime persone in tutto il paese.

  • Orlando
    15 agosto, 2010, 02:11

    ma i test sulla 3g li hanno finiti? no perche’ sinceramente non mi pare 🙂
    Io ho la chiavetta 14.4 e sia come trasferimenti che come ping viaggio come quando avevo quella da 7.2 … cioe’ se mi va bene 2 Mb/s … non vedo l’ora di avere la chiavetta da 140 Mb/s e viaggiare a 3 Mb/s 🙂

  • mauro
    15 agosto, 2010, 09:58

    telecom porta l’ADSL ovunque prima e poi magari metti dei ponti gsm in posti che non siano le città…

  • luca
    15 agosto, 2010, 21:41

    io abito a 3 km da Chieti e li siamo ancora al 56k.
    telecom è un’azienda svenduta e finita grazie a signori come tronchetti provera che l’hanno utilizzata solo per fare cassa. in italia stiamo indietro anni luce rispetto al resto dell’europa per non parlare dell’america oltre al fatto che manca una volontà politica nell’attuare degli investimenti nella banda larga.
    avete mai sentito parlare di digital divide.
    svegliamoci per favore!!!!!

  • Jacopo
    16 agosto, 2010, 11:00

    @luca: io abito in città e urlo di gioia quando ho i 300kb/s effettivi, ovviamente ho l’adsl.

  • Gabriele
    16 agosto, 2010, 16:37

    Peccato che dove mi trovo io in questo momento tramite la chiavetta tim si naviga con velocità da gsm…vi lascio immaginare!

  • Riccardo
    16 agosto, 2010, 21:05

    wow nella foto c’è la famosa “torre di rozzano” dove vivo io ^_^ mi fa piacere vedere il monumento della mia città in bel sito come questo.
    per quanto riguarda le connessioni internet,io ho tiscali e ho solo 5mbps e non posso amumentare la velocità perchè casa mia è troppo lontana da il trasmettitore della tiscali…per vedere un video su youtube ci metto il triplo del tempo che ci vuole…

Scrivi un commento