13

Apr

Mac Virus, Aggiornamento Apple per eliminare FlashBack

Solamente ieri abbiamo parlato del virus che ha infettato i Mac di tutto il mondo, anche se in Italia il ‘Flashback’

, è questo il nome del virus, ha colpito pochissimo e non ha causato particolari problemi. Il malware che ha colpito il sistema operativo dei computer Apple ha fatto un po’ tremare gli esperti di sicurezza informatica, perché mai erano capitati problemi così grossi all’azienda con sede a Cupertino, i computer Mac sono sempre stati i più sicuri sul mercato e ora , questo virus, fa un po’ pensare se è vero che ancora sono i dispositivi con maggiore sicurezza.

600 mila computer erano stati infettati, ma grazie ad una serie di procedure manuali per eliminare il virus, il numero di Mac infetti era calato sensibilmente, passando dai seicentomila iniziali, a 275 mila circa, pochi di questi sono italiani.

Ieri però abbiamo parlato, oltre che del virus, anche di un software che la Apple sta sviluppando e che permetterà di cancellare il malware dal computer Mac e di proteggerlo da attacchi futuri. Il giorno del rilascio era previsto per il 17 aprile prossimo, ma a sorpresa gli esperti di Apple hanno rilasciato l’aggiornamento software per eliminare il virus e proteggere i propri Mac.

La promessa è stata mantenuta, la patch Oracle che tappa il buco dell’OS dei computer della Apple è stato rilasciato, ora non ci tocca che fare l’update per eliminare quel fastidioso Flashback che ci ‘mangia’ il computer!

La Apple vuole rimediare a questo buco, anche se possiamo dire che il ritardo è stato forse eccessivo e così è arrivato prima il virus che la soluzione. Il nuovo aggiornamento, oltre ad eliminare il virus che ha infettato circa 600 mila computer, disattiva anche l’avvio automatico dell’Applet Java, che ora necessiterà di un’abilitazione o semplicemente dell’attivazione dell’impostazione necessaria per l’esecuzione automatica.

Il virus Flashback è stata una delle minacce più importanti della storia di Mac, almeno quelle che si ricordano, ed è stato uno dei pochi malware a causare una instabilità nella sicurezza dei computer che hanno installato l’OS della Apple. In poche settimane i computer infettati sono stati tantissimi, ora fortunatamente, grazie ad un grande lavoro degli esperti della Apple, il problema è stato risolto.

Ma com’è entrato il virus Flashback all’interno del sistema operativo OS X di Mac? Attraverso un semplice aggiornamento di Java, l’utente ignaro ha installato l’update e poi si è trovato con un virus rilevato dall’antivirus del sistema, questo malware è stato spostato in quarantena, ma dopo il periodo è tornato all’attacco e lo stesso software di protezione del computer non riesce più a rilevare Flashback , che intanto opera tranquillamente in background sul Mac.

Apple ha rilasciato l’aggiornamento per eliminare il virus Flashback, l’update è consigliato per evitare anche l’ingresso di altri virus tramite il grosso buco presente in Safari, già tappato al tempo con la distribuzione Oracle che non tutti avevano fatto. Dunque OS X è nuovamente al sicuro, Apple può star tranquilla almeno per il momento… chissà quando sarà il prossimo attacco, ormai la mela è stata presa di mira!

 

Scrivi un commento