30

Dic

Apple e un telefono datato 1983

La storia ci insegna, la storia ci ricorda e la storia ci fa capire il presente, lo diceva un professore che a quanto pare non sbaglia. Nel lontano 1983 fu prodotto un telefono Apple

progettato da Hartmut Esslinger, e questo dispositivo è stato da poco ‘ritrovato’, in un certo senso, andiamo a vedere di cosa si tratta.

Esslinger entrò in Apple nel 1982 con un contratto di 1 milione di dollari, insomma non poco per quei tempi e il suo principale compito era quello di rendere Apple un marchio globalizzato, ovvero conosciuto in tutto il mondo. Lui creò per la prima volta il design bianco che oggi noi vediamo sulla maggior parte dei prodotti della mela dal 1984 al 1990. Tra i lavori fatti da Esslinger c’è un prototipo di un telefono dotato di un touch screen utilizzabile con un pennino, qualche anno prima dell’introduzione della stessa tecnologia ma che da Apple non è mai stata commercializzata.

La storia dunque ci dice che nel 1983 c’era già il primo telefono Apple, non era di certo un cellulare, ma avere un touch screen su un dispositivo già a quei tempi era un buon risultato, il motivo della sua ‘non commercializzazione’ non si conosce, staremo a vedere a vedere se trapeleranno altre notizie riguardo questo dispositivo storico, sicuramente se sarà messo all’asta ci sarà qualche acquirente molto interessato e disposto a spendere migliaia, se non milioni di dollari.

Un nuovo pezzo di storia nel museo Apple? Boh, chissà che non compaia davvero in qualche museo insieme all’Apple I e l’Apple II.

 

Scrivi un commento