Le App, dietro il divertimento un lavoro per 466 mila persone

L’App Store

è stata una scommessa nel luglio del 2008, tutti non riuscivano a vedere un lavoro, ma poi ecco che con gli anni si è visto un po’ quel che è capace di offrire questo negozio, siamo al 2012 e molti sono gli sviluppatori che creano applicazioni e le inseriscono nello store online della società di Cupertino e guadagnano.

Il negozio che offre ben 466 mila posti di lavoro negli Stati Uniti d’America, il luogo ideale per creare delle posti di lavoro agli sviluppatori che possono divertirsi a creare app per gli utenti e i clienti della Apple, ogni App ha un costo, il prezzo varia e se l’app è molto scaricata si comincia a sentire il profumo dei soldini. Così, dopo che la Apple ha lanciato lo store per i piccoli software da cellulare, ecco che a ruota si sono presentate con la stessa idea altre società, ad esempio c’è Nokia con Ovi Store, c’è Android con il Market Android e tanti altre aziende che hanno proposto il loro negozio online.

Apple stessa ha trasferita l’idea di store anche sui computer e ora, la Microsoft ha preparato un negozio in stile Mac App Store per acquistare quei piccoli e grandi giochini direttamente dal pc, senza recarsi in un supermercato o altro. Insomma, le app sono il futuro e il presente di Apple , Microsoft e compagnia, hanno offerto 466 mila nuovi posti di lavoro, lo possiamo considerare una piccolo motore per l’economia degli Stati Uniti d’America…

E voi? siete in grado di sviluppare un’applicazione?