4

Ott

iPhenomenal, l’app che vi guida alla scienza

Avete visto il famoso programma di Italia uno condotto da Teo Mammucari Fenomenal? Siete rimasti affascinati dalla scienza o lo siete sempre stati? Avete voglia di scoprire tutto quel che c’è da scoprire e divertirvi con la scienza? Bene, se avete un iPhone il tutto risulterà molto più facile in quanto su App Store

approda una nuova app in grado di guidarvi a fare degli esperimenti e a scoprire cose che mai avreste manco immaginato.

L’applicazione prende il nome di iPhenomenal, ed è completamente in italiano, il costo dell’App è di soli 0,79 centesimi ( in occasione del lancio ), tramite questa potrete divertirvi ad utilizzare i principi della fisica e della chimica per generare inaspettati effetti, realizzando degli esperimenti davvero fantastici e incredibili, utili anche per intrattenere i vostri amici durante un party o per essere per un po’ al centro dell’attenzione.

Tutti gli esperimenti sono divisi in base alla difficoltà di realizzazione,  inoltre l’app vi guiderà a realizzare ( grazie anche a dei video dimostrativi) gli esperimenti e raggiungere il successo. Al momento sono solo 25 gli esperimenti che sono reperibili nell’app iPhenomenal, eccoli qui elencati :

  1. Cocacola e Mentos;
  2. Il superfluido;
  3. Uovo all’alcool;
  4. Bicarbonato Boom;
  5. Diavoletto Di cartesio;
  6. Sapone Radioattivo;
  7. il Super-refrigerante;
  8. La stella Nel Microonde;
  9. La stella volante;
  10. Biberon Magico;
  11. Il razzo spaziale;
  12. l’acqua sospesa;
  13. La forma del liquido;
  14. bussola;
  15. tensione Superficiale;
  16. il cristallo di sale;
  17. Palloncino calamitato;
  18. Vortice in bottiglia;
  19. il bicchiere pieno di niente;
  20. La bottiglia invisibile;
  21. il Succhia tappi;
  22. Uovo Acetato ;
  23. Inchiostro Top Secret;
  24. Latte di Goma;
  25. Palline magiche.
Ovviamente con i prossimi aggiornamenti saranno introdotte nuovi esperimenti, ma intanto potete dilettarvi con quelli sopra elencati.
Buon divertimento a tutti!!

Scrivi un commento