Apple vieta un’app tributo per Steve Jobs

Steve Jobs è morto lo scorso 5 ottobre per via di un cancro al pancreas, un vero e proprio vuoto è quello che è stato lasciato nei cuori dei fan e nel cuore della tecnologia, lui genio e visionario si faceva chiamare l’artista. Lui era davvero un’artista, ha creato iTunes diventando il re dei contenuti a pagamento

, poi ha creato iPod, poi ancora iPod touch e stiamo escludendo, anzi diamo per scontato la creazione di Macintosh, e i MacBook Air , Pro ecc.

Ha creato poi iPhone , in seguito iPad , il tablet che è in testa alle classifiche di vendita degli Stati Uniti d’America e poi tanto altro, lasciando progetti per i prossimi cinque anni almeno. Dopo la sua morte i tributi sono stati tantissimi, dalle classiche app di ringraziamento, passando poi per la statua di bronzo e successivamente le mostre nei vari musei italiani e esteri, ma una notizia delle ultime ore lascia un po’ senza parole tutti.

Secondo i rumors la Apple ha vietato l’ingresso di un’applicazione ‘tributo’ in App Store, quest’app è stata realizzata da Nushka Labs ed è stata sviluppata come una specie di calendario virtuale con immagine del grande Steve Jobs. La ‘spiegazione’ di Apple per il rifiuto è la seguente :

“Apprezziamo lo sforzo di onorare la memoria di Steve, ma la compagnia ha deciso di onorare la sua vita seguendo altre strade, per tale motivo non accettiamo questo tipo di applicazione”.

 

Tempo perso dunque, niente applicazioni in memoria di Steve Jobs, quale sarà mai la strada che Apple ha scelto per onorare il grande Steve?