9

Mar

Tim Cook testimonierà nella causa per i prezzi degli eBooks su Apple

ebooks_apple_prezzi1

La polemica riguardante i prezzi dei libri su iBooks di Apple non si placa. Dopo aver discusso delle minacce avanzate da Steve Jobs nel corso degli anni scorsi a tutti gli editori che non avessero accettato di collaborare con l’azienda di Cupertino, ora Tim Cook dovrà testimoniare in tribunale nella disputa che vede l’antitrust contrastare l’azienda della Mela. Il CEO, quindi, si recherà come rappresentante della Apple al prossimo processo sui prezzi degli eBooks.

A riportarlo è Bloomberg, noto portale di informazione, secondo il quale le accuse del 2012 che hanno avuto come argomento cardine l‘agency model, un sistema adottato dalla Apple per ridurre il gap maturato nei confronti di Amazon, continuano ad aleggiare sulla Apple. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d’America ritiene che tale sistema avesse creato una collusione tra la Apple e gli editori che non potevano più offrire un prezzo concorrenziale o reale del proprio prodotto. Infatti un qualsiasi prodotto non poteva essere offerto al di fuori di iTunes con un prezzo più conveniente: questo rendeva Apple la soluzione più economica e di fatto il luogo migliore dove acquistare eBooks. Apple ha subito replicato affermando che così facendo ha permesso alla concorrenza di doversi adattare e migliorarsi creando maggior competizione andando a limitare il monopolio di Apple. Ora toccherà a Tim Cook replicare.

[Via]

Scrivi un commento