Passbook per iPhone convince tutti

Avete già sentito parlare di Passbook? Non si tratta di una grandissima rivoluzione, visto che non permette di effettuare acquisti ne di integrare coi sistemi NFC, ma si tratta di un’applicazione in grado di offrire grandissime novità a tutti gli utenti che hanno installato iOs 6.

Un’applicazione che risulta gradita sia agli sviluppatori sia ai rivenditori stessi, i numeri, infatti, sembrano preannunciare già un grandissimo successo. L’intuizione nascosta dietro a Passbook è davvero originale, infatti, stiamo parlando di un luogo in cui il sistema operativo raccoglie:

–          Sconti

–          Tessere

–          Carte d’imbarco

–          Biglietti e molto altro

 

Il meccanismo progettato da Cupertino piace non solo agli utenti ma anche agli addetti al lavoro di American Airlines. In pochissimo tempo sono stati raggiunti 1,5 milioni di utenti attivi dotati di Passbook e ogni giorno vengono rilasciate 20.000 carte d’imbarco attraverso tale tecnologia.

Un picco che ha sorpreso  Phil Easter, il responsabile delle applicazioni mobili in American Airlines. Apple ancora una volta ha permesso ad uno sviluppatore di applicazioni mobili, di integrare alcune feature proprio di fronte all’utente.

Dello stesso parere anche la catena cosmetica Sephora, che ha su Passbook ben 375.000 iscritti e anche in questo caso parla di un’esperienza molto positiva. Pare che dal punto di vista delle gift card è stato molto fluido e si può inviare una carta regalo a un amica.

La persona che riceve il regalo non dovrà far altro che accettare e cliccare sul link per aggiungerla su Passbook. Ed ecco che la gift carda sarà pronta e attiva, io clienti possono effettuare la scansione di un codice sulle loro gift convenzionali.

A questo punto viene da chiedersi ce nel prossimo iPhone sia disponibile un chip NFC.